EUREKA
2%: una legge per l’arte negli edifici pubblici. L’esperienza di Roma Capitale
GRATUITOONLINE

2%: una legge per l’arte negli edifici pubblici. L’esperienza di Roma Capitale

Incontro a cura di Francesca Bertozzi e Stefania Valente

Nell'ambito di Roma Racconta

19.05.2022 ORE 16:30 Museo di Roma
Piazza San Pantaleo, 10

Informazioni

La Legge n. 717 Norme per l’arte negli edifici pubblici, meglio nota come Legge del due per cento risale al 1949 ed è nata con l’intento di favorire e promuovere l’arte contemporanea. In base ad essa le pubbliche amministrazioni, che provvedono alla costruzione o alla ristrutturazione di edifici pubblici, devono destinare una quota non inferiore al due per cento della spesa totale prevista dal progetto all’inserimento di nuove opere d’arte negli edifici stessi.

Si presenteranno i risultati di otto concorsi espletati ai sensi di questa legge dal Comune di Roma negli anni Settanta, in seguito ai quali sono state realizzate 42 nuove opere d’arte di artisti italiani: sculture in travertino e ferro, mosaici, bassorilievi in terracotta e dipinti decorano con i loro colori e forme fantasiose diverse scuole romane della periferia, mentre immagini sacre ed essenziali adornano il cimitero monumentale del Verano.

Disattesa e ignorata sovente nel corso degli anni – essendoci stata ampia discrezionalità nella sua applicazione – la legge ha subito molte modifiche e aggiornamenti dalla sua promulgazione nel 1942, ad opera di Giuseppe Bottai, fino ad arrivare alle ultime Linee guida del 2017.

Una lunga storia che si spera non sia finita e che ci si augura continui a regalare importanti capolavori facendo accrescere il nostro patrimonio artistico.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...