ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
ALTERAZIONI VIDEO | HIMALAYA – LA MOSTRA
GRATUITO

ALTERAZIONI VIDEO | HIMALAYA – LA MOSTRA

Mostra composta da una serie di installazioni multimediali che permette di immergersi nei lavori e nella poetica del collettivo di videoartisti

Nell'ambito di re-creatures estate 2022

30.06.2022 ─
07.08.2022
Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4

Informazioni

Compongono la mostra di Alterazioni Video alcune installazioni site-specific pensate per la programmazione di re-creatures e lavori storici del collettivo nuovamente installati per gli spazi de La Pelanda. Film, oggetti, scenografie per un viaggio verso altri luoghi dell’immaginario.

Teatro 1
Himalaya – Il film (2022)
Un film inedito creato in divenire, girato, montato e prodotto durante la permanenza di Alterazioni Video a La Pelanda. Alcune delle scene vengono filmate live durante lo screening del film nella serata del 30 giugno e da quel momento è visibile il nuovo lavoro nel teatro in cui è stato creato.

Foyer 1
Untitled (2022)
Installazione ideata e realizzata per gli spazi de La Pelanda.
I Turbo Film cambiano formato, si adattano al contesto, mutano, come amebe primitive. In questa installazione diventano camicie hawaiane, declinandosi sul tessuto come fosse una timeline. Scenografie ispirate a film in divenire che non possono più esistere abitano gli spazi del Foyer 1.
Prima dello scoppio della guerra in Ucraina, Alterazioni Video stava organizzando la seconda spedizione in Russia per incontrare il professor Zimov (colui che sta cercando di ripopolare la Siberia con i Mammuth) e continuare il film Guerra e Pace. Lo scoppio della guerra e l’impossibilità di ritornare in Russia ha lasciato solo una traccia di un film che non potrà più esistere.
Una dacia bidimensionale è ciò che rimane da quell’esperienza troncata sul nascere. La scenografia di una scena che non sarà mai girata.

Galleria delle Vasche
Guerra e Pace (2019)
Proiezione integrale del film girato in Russia nel 2019 da Alterazioni Video, che si interroga sull’estetica delle fake news e i processi creativi al servizio della post-verità.

Foyer 2
All My Friends Are Dead (2009)
Proiezione del primo film di Alterazioni Video girato in Camerun, che conduce il pubblico all’interno di un set di un musical horror. Un’installazione composta da materassi rivestiti da tessuti africani, ispirati ai personaggi e alle scene del film, occupa la sala. Il pubblico può usare i materassi per riposarsi e per seguire la proiezione del film.

Tettoia esterna
Himalaya – L’installazione (2022)
Installazione site-specific che trasforma il contesto esterno de La Pelanda in un luogo straniante e set del nuovo Turbo Film, girato in diretta e presentato il 30 giugno.

Alterazioni Video, collettivo artistico nato nel 2004 e composto da Paololuca Barbieri Marchi, Alberto Caffarelli, Matteo Erenbourg, Andrea Masu e Giacomo Porfiri. Alterazioni Video sono artisti processuali che, mettendo insieme performance, video, installazioni, cinema e musica, creano stati di emergenza in cui l’improvvisazione diventa motore di ricerca.  

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...