ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
Appuntamenti dell’11 agosto

Appuntamenti dell'11 agosto

Presentazione di Tutti non ci sono di Dario D'Ambrosi, intervistato da Alma D'Addario. A seguire vengono proiettati Madres paralelas di Pedro Almodóvar e il documentario Senza fine di Elisa Fuksas dedicato a Ornella Vanoni

Nell'ambito di Isola del cinema 2022

11.08.2022 ORE 19:30 Isola Tiberina
Piazza San Bartolomeo All'Isola, Roma, RM, Italia

Informazioni

19:30 – Cinelab

TUTTI NON CI SONO
di Dario D’Ambrosi – edizioni Le Commari – 2022
Alma Daddario, giornalista e scrittrice, presenta insieme all’autore il romanzo autobiografico “TUTTI NON CI SONO” di Dario D’Ambrosi, fondatore del Teatro Patologico.

Gratuito su prenotazione

21:30 – Arena Lexus

MADRES PARALELAS
Spagna 2021 / 120’ / V.O. sott. Ita
Regia di Pedro Almodóvar
con Rossy De Palma, Penélope Cruz, Milena Smit, Aitana Sánchez-Gijón, Israel Elejalde.

Compagne di ‘gravidanza’ in una clinica di Madrid, Janis e Ana diventano madri lo stesso giorno. Janis è una fotografa affermata, Ana un’adolescente anonima. La nascita di due bambine crea un legame forte che evolve in maniera simmetrica. Janis ha deciso di crescere da sola la figlia che l’amante, un antropologo forense, non ‘riconosce’ come sua, Ana, ‘abbandonata’ dai genitori sempre altrove, fa altrettanto. Ma il destino è dietro l’angolo e finirà per incontrarle di nuovo dentro una Spagna che fa i conti col passato e il DNA nazionale.

Biglietti

22:00 – Cinelab

SENZA FINE
di Elisa Fuksas
Italia / 2021 / 80’
con Ornella Vanoni, Samuele Bersani, Vinicio Capossela, Paolo Fresu, Elisa Fuksas

Una località termale fuori dal tempo, un hotel anni ’40, un luogo che sposta il presente chissà dove. Non il passato, la vita trascorsa di Ornella Vanoni, ma la rivelazione – attuale – della sua intimità, esibita attraverso una relazione: il rapporto con la regista. L’energia, il carattere, la musica, i confronti, il caldo, la fatica. Tutto viene ripreso senza risparmiare niente, nemmeno le discussioni tra Ornella ed Elisa. Il film asseconda quello che naturalmente Ornella genera e si piega all’imprevisto, al presente. E poi gli incontri con gli amici, i musicisti, Vinicio Capossela, Samuele Bersani, la tromba di Paolo Fresu che risuona negli spazi vuoti del grande albergo dove tra giornate identiche scandite da cure e trattamenti, prende spazio il racconto, la memoria, ma anche il futuro mentre Ornella si prepara a diventare creatura fantastica fatta di voce e sogno, destinata all’eternità.

Biglietti

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...