Estate Romana
Estate Romana
Appuntamenti dell’8 settembre

Appuntamenti dell’8 settembre

Tra gli appuntamenti in programma un talk con Valentina Valentini su suono e voce e la performance di Giulia Crispiani e Patrizia Rotonda in cui si uniscono canto tradizionale e sperimentazione

Nell'ambito di Short Theatre 2021

08.09.2021 La Pelanda - Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4

Informazioni

Ore 18:00
Drammaturgie sonore + d.e.e.p. 
Talk con Valentina Valentini, intervento vocale di Carla Tatò, coordina Piersandra Di Matteo
Il volume Drammaturgia sonore 2 (Bulzoni, Roma 2021), curato da Valentina Valentini, indaga la performatività del suono e della voce attraverso il contributo di artiste/i, musiciste/i e studiose/i intente a penetrare processi di creazione e ricezione. d.e.e.p., invece, è a cura di Daniele Vergni, è l’attraversamento sonoro di un libro, un percorso di ascolti liberi dalla pagina, nutriti dalle riflessioni di studiose e studiosi, attrici e attori, coreografe/i e musiciste/i il cui sentire ci è stato donato in cambio di una contropartita: il nostro ascolto profondo.
Gratuito con prenotazione obbligatoria

Ore 19:00
Alessandro Carboni | The Angular Distance of a Celestial Body
Riflessione trasversale sul processo cartografico tradotto in esperienza sensibile e pratica corporea, il lavoro critica e riformula il concetto di mappa bidimensionale, puntando sulla materialità dello spazio scenico. Carboni è coreografo e performer attivo tra Europa e Asia, il suo lavoro abita gli spazi urbani, disegna traiettorie e riscrive le volumetrie di teatri e musei. La sua ricerca orbita attorno alla complessa rete di permutazioni tra lo spazio e suoi elementi costitutivi – luoghi, persone, relazioni –, tutti piani di proiezione da cui emergono questioni critiche sul contemporaneo.
Biglietti

Ore 20:30
Giulia Crispiani / Patrizia Rotonda | Scongiuro (parteII)
Scongiuro è una performance, un rituale, uno spazio relazionale in cui Giulia Crispiani – artista, scrittrice ed editor di NERO Editions, vincitrice del Premio Giovani Collezionisti per Quadriennale d’Arte 2020 – e Patrizia Rotonda – cantante, compositrice, educatrice, esperta di canto popolare – si incontrano per mescolare materie e genealogie espressive. Il canto tradizionale e la sperimentazione vocale di Patrizia Rotonda è il filo teso su cui si installa la pratica della scrittura e la presa di parola di Giulia Crispiani.
Biglietti

Ore 21:00
Carrozzerie n.o.t | Geografia privata_opera collettiva
Un progetto documentaristico partecipato, inteso come una narrazione corale, una riflessione di gruppo sulla città e sul tempo presente.Il progetto ha preso le mosse a seguito delle disposizioni autunnali del Governo anti-Covid-19, che hanno visto l’interruzione delle attività culturali in presenza. Per continuare a coltivare la relazione, Carrozzerie n.o.t ha deciso di proporre ai partecipanti dei percorsi di formazione annuale per non professionisti la realizzazione di un’opera-video collettiva, capace di raccontare la città, i pensieri che scalpitavano dentro una comunità viva ma bloccata, fatalmente esplosa in tanti angoli di Roma.
Gratuito con prenotazione obbligatoria

Ore 21:30
Cherish Menzo | Jezebel
La performance Jezebel trae ispirazione dalle video vixen, modelle iper-sessualizzate protagoniste dei video delle canzoni hip-hop di fine anni ’90 e inizio anni 2000. Tra scintillii d’oro, ritmi sincopati, abiti provocanti, l’immagine proposta da questo genere di filmati rafforza gli stereotipi associati alle donne nere, in un cortocircuito tra autodeterminazione e oggettificazione. Chiamate anche “hip-hop honey” e “video girls”, le video vixen sono state oggetto di critiche severe e bollate come “jezebels”, “poco di buono” dell’epoca. Nonostante i testi espliciti (di solito scritti da uomini) e l’aspetto provocante, le loro performance hanno avuto una grande influenza sull’estetica del periodo e sulla popolarità dell’artista (maschio).
Biglietti

Ore 23:00
Brutal Casual Magazine | Jacopo Benassi e Lady Maru
Caos costruito, ricercata arbitrarietà vocale, intesa acustica: Brutal Casual Magazine della dj producer Lady Maru e l’artista, performer e fotografo Jacopo Benassi è un imprevedibile live set con influenze ebm, industrial, synthpunk e noise. La macchina fotografica che auto-documenta in tempo reale le azioni ne scandisce il tempo, concepita come un vero e proprio strumento musicale.
Biglietti

Per tutta la durata del festival è possibile vedere negli spazi urbani della città il progetto di Kinkaleri URLO_Roma circa 300 manifesti raffiguranti soggetti urlanti. Un atto semplice, raccolto nelle strade della città, senza retorica e senza stile è cristallizzato nell’immobilità di uno scatto fotografico. Un segnale di richiamo durante le giornate di Short Theatre 2021.
Negli spazi della Pelanda anche i progetti di arte pubblica RECLAIM Your Future di CHEAP Street poster arte SO IT IS _Roma di Silvia Calderoni, Ilenia Caleo, Lola Kola.

Il programma potrebbe subire variazioni

 

...Leggi tuttoLeggi meno...

Nell'ambito di

Short Theatre 2021

Short Theatre 2021

XVI edizione del festival internazionale dedicato alla creazione contemporanea e alle performing arts. Tra gli spazi coinvolti il We Gil, La Pelanda – Mattatoio, il Teatro di Roma e altri spazi urbani

03.09.2021 ─
13.09.2021
Varie sedi