Carlo Goldoni a Roma
GRATUITOONLINE

Carlo Goldoni a Roma

Incontro a cura di Valeria Tavazzi dedicato all'esperienza romana del commediografo veneziano

Nell'ambito di Roma Racconta

18.01.2022 ORE 16:30 Museo di Roma
Piazza San Pantaleo, 10

Informazioni

Prima di partire definitivamente per la Francia, Goldoni compie alcuni tentativi di allontanamento da Venezia, per sfuggire alla mole pressante di lavoro cui lo sottopone il contratto con il teatro San Luca e per cercare nuovi sbocchi professionali. In particolare risiede per alcuni mesi, fra il novembre del 1758 e il luglio del 1759, a Roma, dove approda subito dopo l’elezione del veneziano Rezzonico al pontificato e dove lavora per far rappresentare suoi testi nel teatro Tordinona.
L’esperienza romana si rivela però una delusione: la bellezza della città e l’ottima accoglienza che gli viene riservata dai suoi interlocutori si scontrano ben presto con l’insuccesso, perché il pubblico del Tordinona, abituato a un altro tipo di repertorio, non sembra apprezzare le sue commedie. A parziale risarcimento arrivano alcuni successi al Capranica, che spingono Goldoni a scrivere per gli attori di quel teatro Pamela maritata, prosecuzione della prima commedia che aveva tratto dal celebre romanzo di Richardson. I suoi Mémoires ci restituiscono tutto questo in modo rapido e divertito, celando però molti aspetti importanti del suo soggiorno romano che affiorano da testimonianze diverse e da carte d’archivio: cosa spinge davvero Goldoni a raggiungere la città eterna, quali erano le sue aspettative e, soprattutto, con quale bagaglio di nuove esperienze fa ritorno a Venezia? A questi ed altri interrogativi l’incontro cerca di dare una, seppur parziale, risposta.

Valeria G. A. Tavazzi è professore associato di Letteratura italiana alla Sapienza. Ha studiato il romanzo italiano del Settecento, il teatro (con particolare riferimento a Goldoni), la poesia per musica e la letteratura risorgimentale.
È autrice di tre monografie (Il romanzo in gara. Echi delle polemiche teatrali nella narrativa di Pietro Chiari e Antonio Piazza, Roma, Bulzoni, 2010; Carlo Goldoni dal San Samuele al Teatro comico, Torino, Accademia University Press, 2014; Goldoni e i suoi sostenitori, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 2018) e di numerosi interventi su Chiari, Piazza, Carlo Gozzi, Pietro Verri, sul Rutzvanscad il giovine di Zaccaria Valaresso e sulla letteratura connessa alla Repubblica romana del 1849. Ha curato inoltre l’edizione della Commediante in fortuna di Pietro Chiari (Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2012).

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...