ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
Crowd

Crowd

Di Gisèle Vienne. La rappresentazione di un rituale: quello della festa, fatto sociale totale, pratica collettiva e dispositivo simbolico che appartiene a tutte le società ed epoche

Nell'ambito di Teatro di Roma

17.09.2022 ─
18.09.2022
Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina, 52

Informazioni

deazione, coreografia e scenografia Gisèle Vienne
con l’aiuto di Anja Röttgerkamp e Nuria Guiu Sagarra
luci Patrick Riou
drammaturgia Gisèle Vienne e Denis Cooper
selezioni musicali a cura di Underground Resistance, KTL, Vapour Space

La festa che visita letteralmente il palcoscenico del Teatro Argentina è un rave party: attraverso posture, attitudini, gestualità, i corpi in movimento rievocano la memoria antica di fenomeni di trance, baccanali e tarantelle nel presente dell’azione. Ma laddove la festa allude a un eccesso di vita intensificata nel dispendio collettivo di energia, qui si scopre frenata grazie a un effetto rallenty che dilata la percezione delle cose.

Come gli individui fanno gruppo? Quali flussi si spostano da una singolarità all’altra? Quali umori si propagano? Come agiscono le forme di controllo? E quelle dell’emulazione?

Come quando a una festa ci soffermiamo a osservare il numero di “storie” che hanno luogo davanti ai nostri occhi, così in Crowd le narrazioni e i movimenti si compongono e disfano, mescolandosi con l’alterazione temporale che confonde ogni certezza della visione.
Lo spettacolo chiede a spettatori e spettatrici di aderire all’opera, di farne esperienza, di sostare dentro la vibrazione ritmica che produce. Sebbene sia priva di testo, Crowd è un’opera capace di comporre micro-storie che si stratificano nella simultaneità degli elementi espressivi – movimento, luce, suono – in una gamma in divenire di sentimenti contrastanti di adesione e distanza, di partecipazione e disagio. Che si tratti di dominazione o amore, siamo lì insieme ai e alle 17 interpreti riunite sul palco, catapultati dentro un quadro che conserva i tratti dell’allucinazione, laddove affiora qualcosa che profondamente ci riguarda.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...