Dante Alighieri Divina Mens

Dante Alighieri Divina Mens

Lo spettacolo/concerto è una trasposizione in chiave contemporanea della parola e della poesia di Dante, per la regia e coreografia di Antonella Perazzo

Nell'ambito di Natale Auditorium

29.12.2021 ORE 21:00 Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30

Informazioni

Divina mens nasce come spettacolo evento per le celebrazioni dei settecento anni dalla morte di Dante Alighieri e prende nome dall’aggettivo “divina” attribuito dal Boccaccio alla Commedia di Dante e “mens” inteso come mente capace di generare, di cui era dotato il sommo poeta.
Per la musica di Divina mens è stata fatta un’attenta ricerca, rifacendosi al concetto classico di musica delle sfere che si fonda sul concetto dell’armonia e non del suono (musica mundana) per poi fondersi con i suoni naturali prodotti dall’uomo e la voce (musica humana), creando un crescendo strumentale (musica instrumentalis) di colori sempre più tenui e tendenti all’alto del Paradiso (da “De Institutione Musica” di Severino Boezio).
La contaminazione electro-medievale (di Gianluca Perazzo e Mario Perazzo) che ne deriva vede in scena liuto medievale e viella sposarsi con tastiere, synth e batteria acustica; la voce del soprano Jung Min King dà il giusto colore al viaggio attraverso i gironi danteschi.
Elemento unico unico della compagnia Movin’beat sono le scenografie danzanti, vere e proprie macchine sceniche indossate dai danzatori come prolungamento del corpo umano.
In uno spazio indefinito prendono vita macchine di gironi infernali, il Pater Noster riecheggia tra le anime superbe, piegate sotto pesanti massi; centauri vittoriosi saettano i dannati immersi nel Flegetonte, qualora emergano più del dovuto; il tutto si riconosce nella tecnica della scanimation, mai portata in scena fino a questo momento.

Il programma potrebbe subire variazioni
...Leggi tuttoLeggi meno...