EUREKA
Davide Ambrogio – Evocazioni e invocazioni

Davide Ambrogio - Evocazioni e invocazioni

Il cantante si esibisce in concerto all'Auditorium nell'ambito della XI Edizione del festival Errare Humanum Est per presentare il suo album d'esordio che unisce la tradizione musicale aspromontana a sonorità contemporanee

Nell'ambito di Auditorium Parco della Musica | Stagione 2021-2022


Informazioni

Davide Ambrogio (classe 1990) è un cantante e polistrumentista calabrese cresciuto a Cataforìo (RC) e poi trasferitosi a Roma. Dopo essersi aggiudicato il Premio Loano Giovani con Linguamadre e aver conseguito da solista i premi Musica contro le Mafie ed Ethnos Gener/Azioni 2020, presenta l’album d’esordio Evocazioni e Invocazioni. Già inserito nella Transglobal Music Chart e nella World Music Chart Europe, l’album è stato premiato da Songlines Magazine per la Top of The World Album di novembre.

Il disco è il risultato di un lavoro che recupera le molteplici funzioni del canto, capace di tradurre un’espressione vocale legata alla tradizione orale Aspromontana calabrese in elementi sonori contemporanei. Così come nella musica di tradizione orale ogni canto ed ogni suono si manifestano all’interno di un rito, ciascun brano del concerto è legato a una specifica funzione – dalla ninna nanna al canto di protesta, dal lamento allo scongiuro.

Nel live, l’artista calabrese costruisce intorno alla voce uno spettacolo immersivo attraverso l’utilizzo di lira, chitarra con matite, tamburo a cornice, zumpettana, zampogna e live electronics. Nella ricerca timbrica, melodica e ritmica, lo spettacolo racconta una verità intima ed attuale, in grado di evocare suggestioni diverse, nel presente.

Davide Ambrogio: voce, lira, chitarra, tamburo a cornice, zumpettana, live electronics
Walter Laureti: live electronics, tastiere
Valeria Taccone: voce

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...