Contemporaneamente Roma
Contemporaneamente Roma
Dialoghi delle lontananze

Dialoghi delle lontananze

Una grande meditazione musicale sull’assenza

Nell'ambito di 58° Festival Nuova Consonanza - La musica al plurale

08.12.2021 ORE 21:00 Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4

Informazioni

Ogni frammento che compone la serata è espressione di un testo che soffre, che prova a recuperare una distanza. Le vite stesse dei poeti rievocati sono incarnazione di quella distanza. C’è l’isolamento, la lacerazione
per la lontananza dell’amato, il tentativo di ricongiungersi tramite viaggi immaginari, oggetti, sogni o semplicemente ascoltando l’eco di qualcosa che non è più. Separazioni e speranze.

Maria Chiara Pavone soprano
Anna Armatys violoncello
Lucio Perotti pianoforte

Programma:
Alessandra Ciccaglioni (1973) Inverted birth (2017) per voce e violoncello
versi liberamente rielaborati da L’âme en bourgeon di Cécile Sauvage
Alessandra Ravera (1977) The Robin’s View* (rev. 2021) per soprano e violoncello
testi di Emily Dickinson
Fabio Cifariello Ciardi (1960) Tortuga (2017) per voce e pianoforte
su testo di Lidia Riviello
Mauro Bortolotti (1926-2007) Fanfara-scherzo e Ricercare (1989)
per violoncello e pianoforte
Tre Poesie di Paul Èluard (1958-1970) trascrizione per voce, violoncello e pianoforte di Dario Peluso

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Nell'ambito di

58° Festival Nuova Consonanza – La musica al plurale

58° Festival Nuova Consonanza – La musica al plurale

Un viaggio nelle suggestioni musicali del presente partendo dalle riflessioni di Igor Stravinsky sul ruolo sociale della musica

07.11.2021 ─
19.12.2021
Luoghi vari