Contemporaneamente Roma
Contemporaneamente Roma
Don’t you forget about me
GRATUITO

Don’t you forget about me

Progetto del collettivo Numero Cromatico, a cura di Daniela Cotimbo, che indaga le potenzialità e gli effetti dell’Intelligenza Artificiale

Nell'ambito di Sala Santa Rita contemporanea

05.07.2021 ─
15.07.2021
Sala Santa Rita
Via Montanara, 8

Informazioni

Il progetto, avviato da Numero Cromatico nel 2020, utilizza le potenzialità, la sofisticazione e la pervasività di un mezzo come l’Intelligenza Artificiale per indagare gli effetti sull’osservatore e per mettere in discussione il modo stesso di fare arte. Nell’opera è stato coinvolto il filosofo bolognese Franco “Bifo” Berardi ed è stata realizzata anche grazie al contributo dell’associazione culturale Re:Humanism.

Per l’occasione Numero Cromatico utilizza e istruisce l’intelligenza artificiale per la creazione di epitaffi.
L’epitaffio, nella cultura classica, è un discorso commemorativo recitato da un oratore in onore degli eroi di guerra. Nella poesia moderna ha acquisito sempre più la forma di un testo breve utilizzato come descrizione sepolcrale, una vera e propria forma letteraria usata non solo dai cari dell’estinto ma anche da artisti, intellettuali e poeti.
Oggi Numero Cromatico rivolge gli epitaffi al pubblico allo scopo di interrogarlo sulla propria percezione, sulle proprie memorie, sul proprio ruolo sulla Terra.
Sfruttando le potenzialità generative dell’intelligenza artificiale, il collettivo interroga il pubblico anche su come tale media stia acquisendo un ruolo sempre più centrale nella produzione e diffusione di contenuti culturali.
Servendosi delle caratteristiche dello spazio espositivo, carico di connotazioni storico religiose e di legami con l’agiografia della Santa a cui è titolato, Numero Cromatico concepisce un allestimento in cui tre stendardi in tessuto rifiniti a mano simulano, per dimensioni e disposizione, le grandi pale normalmente presenti nelle architetture sacre, rinunciando all’iconografia in favore di elementi cromatici e testuali.
Nello spazio, in diffusione, la voce del filosofo bolognese Franco “Bifo” Berardi recita alcuni epitaffi selezionati e avvolge lo spettatore in una dimensione perturbante che invita a generare molteplici relazioni con l’opera stessa.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Nell'ambito di

Sala Santa Rita contemporanea
GRATUITO

Sala Santa Rita contemporanea

Un programma di mostre, performance e installazioni

05.07.2021 ─
31.12.2021
Sala Santa Rita
Via Montanara, 8