Evento finale al Corviale
GRATUITO

Evento finale al Corviale

Una giornata di incontri e performance dedicati all'ambiente e ispirati all'idea di una città sostenibile

Nell'ambito di Città foresta

08.10.2022 ORE 16:00 Teatro Corviale e area verde circostante
Via Largo Odoardo Tabacchi

Informazioni

Il progetto Città Foresta si conclude con una narrazione collettiva del processo sviluppato nell’arco di tre mesi nei quartieri Corviale, Laurentino 38 e Trullo.

Oltre agli artisti María Ángeles Vila Tortosa, John Cascone, Groove e le realtà ViviamolaQ, Laboratorio di Città Corviale, CAP – Cities Art Projects e Pontedincontro, che hanno svolto le attività laboratoriali preparatorie, nella giornata conclusiva sarà presente l’artista Jacopo Natoli che realizzerà una performance partecipata nell’Anfiteatro di Corviale.

Verrà ricreato un ambiente eco-urbano in connessione con i vari quartieri percorsi e in cui il DJ e sound artist Sunny Nwume, aka Black Elektronika darà vita a una foresta elettronica con i suoni registrati durante le attività.

Jacopo Natoli proporrà un momento di dibattito realizzando un suo personale dizionario performativo legato al fare comunità e ad un’idea sostenibile di città partendo proprio da parole come Città e Foresta. L’associazione Pontedincontro Onlus racconterà il festival in diretta streaming con Radio Foresta e proporrà un concerto di percussioni con gli abitanti e spettatori. L’associazione A.I.Me.F introdurrà il pubblico al canto delle piante, oltre a partecipare ad un dibattito a porte aperte sulla medicina forestale e la neurobiologia vegetale. Groove e l’associazione CAP – Cities Art Projects creeranno dei momenti di riflessione sulla rigenerazione degli spazi e attraverso l’arte urbana partecipata e costruiranno manufatti e oggetti utilizzando materiali naturali. Cosimo Buccoliero e Francesco Careri, con gli studenti e gli architetti del progetto Laboratorio di Città Corviale, realizzeranno per e con il pubblico un momento di attività meditativa finale partendo dal Teatro Corviale e arrivando nel cuore del boschetto di fronte all’oasi ecologica Ama.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...