FATTI A MANO – Teatro di Villa Torlonia
GRATUITOONLINE

FATTI A MANO – Teatro di Villa Torlonia

Un'esperienza d'arte, un laboratorio manuale per lo sviluppo del pensiero creativo a cura di Fabrizio Pallara

12.02.2021 ─
26.03.2021


Informazioni

In un momento in cui non è permesso entrare a teatro, lasciarsi avvolgere dal buio della sala per abbandonarsi alla magia dello spettacolo, si avvia un percorso alternativo. Un viaggio di avvicinamento all’arte, allo sviluppo del pensiero creativo e della manualità, in cui vengono sperimentati dei laboratori di costruzione, in streaming, per creare oggetti a distanza, attivando un percorso estetico che valorizzi l’uso del corpo, e non solo dello sguardo, pur nelle limitazioni e nelle forzature del tempo presente.

Sette appuntamenti per tre percorsi artistici: un modo per animare la relazione con lo schermo e per avere tra le mani un risultato tangibile, capace di innescare una connessione feconda tra il virtuale e il reale.
Lo spazio teatrale si fa officina dell’arte, mentre artisti ed artiste accompagnano i partecipanti nella creazione dei manufatti. Il laboratorio è a cura di Fabrizio Pallara.  Si consiglia la supervisione di un adulto durante la realizzazione di tutti i manufatti.

12 febbraio 
LA LANTERNA MAGICA a cura di Malombra
Prima del cinema c’era la lanterna magica.
A partire da una semplice scatola fino alla realizzazione della propria lanterna, esplorando il suo utilizzo per raccontare storie. Dallo storyboard, alla realizzazione delle singole scene, fino alla narrazione.

materiali necessari
luce a led (torcetta, luce da bicicletta o da testa, luce da computer o luce da scrivania, importante che abbia un led singolo e il più piccolo possibile)
scatola di cartone dimensioni circa 30cmx20cmxh35cm (ad esempio una scatola da 6 bottiglie di vino,reperibile in negozi di articoli di carta e cartone, o di articoli per la casa, oppure al supermercato)
1 foglio di cartoncino pressato spessore 1mm
10 fogli acetati A4
1 matita
1 foglio di cartoncino bianco
colori per il vetro, pennelli piccoli
pennarelli indelebili, punta S
taglierino, forbici e bisturi da carta
ferma campioni
bacchette in legno spessore 5mm x 5mm
Guarda il laboratorio La lanterna magica

19 febbraio
A QUATTRO A QUATTRO
a cura di Else edizioni
Come si crea un quaderno a mano? I partecipanti imparano come piegare fogli e allestire quartini, bucarli e cucirli insieme a una copertina personalizzata, disegnata e stampata a due colori con stencil fatti in casa. Carta e colori, materiali semplici assemblati con pazienza e maestria artigianale per farsi da sé un oggetto di uso quotidiano, un regalo perfetto per tutte le età.

materiali necessari
fogli di carta da stampante 80 gr formato A4, cartoncini 200 gr avorio/bianchi formato A4, taglierini e forbicine, ago e filo per cucire, spugne di vario genere, colori acrilici
Guarda il laboratorio A quattro a quattro

26 febbraio
IMPRESSIONI A CONTATTO a cura di Iperico
Un viaggio nel mondo della cianotipia, un’antica tecnica di stampa manuale che, con la composizione e la ricerca, dona nuovo valore a oggetti quotidiani e li trasforma, grazie alla luce, in “impressioni” dall’inconfondibile tonalità blu di Prussia, partendo da una soluzione fotosensibile, composta da due elementi chimici, e semplici oggetti reperibili in casa o in natura come foglie, fiori, carta, stencil.

materiali necessari
cartaforbici, riga, scotch carta, colla, taglierino, cornice con vetro, reagenti chimici (ferricianuro di potassio, citrato di ammonio verde), pennelli, contenitore di vetro bilancia, contenitore graduato, asciugacapelli, matite, elementi naturali (fiori, foglie, forme, stencil trasparenti, oggetti contenenti una texture), acqua distillata, bacinelle di varie dimensioni, acqua ossigenata, cronometro, mascherine, guanti, scottex, mollette, fogli di giornale
Guarda il laboratorio Impressioni a contatto

5 marzo 
TESTE DI CARTA a cura di Gianni Puri
L’accostamento di forme semplici e l’uso di materiali poveri e/o di recupero (cartoncino, carta riciclata, legno, carta da imballo…) darà vita ad una serie di ritratti dal risultato sorprendente, attraverso la tecnica del diorama. Estremamente semplice ma altrettanto versatile questa tecnica mette insieme illustrazione e artigianato grazie ad un continuo gioco tra bidimensionale e tridimensionale, forme piatte e matericità, realtà e finzione.

materiali necessari
cartone pressato / cartonlegno / cartone ondulato / legno multistrato o mdf
carta riciclata / carta kraft / carta pane / carta di recupero
taglierino
forbici
colla vinilica
matita
righello / squadra
un piano su cui tagliare

12 marzo
STAMPEMOBILI a cura di MOOK
Attraverso l’uso di stoffe, carte, cartoncini, legno, plastica e materiali vegetali, sperimentandone la stampa, l’accostamento e la composizione sul foglio i partecipanti creano un’immagine che viene poi scomposta in pezzi, per essere infine ricomposta in una struttura mobile.

materiali necessari
fogli di carta per disegnare, una matita, del cartoncino su cui stampare, colori a tempera, una spugna (o altro materiale assorbente), uno o più piatti (anche di carta), piccolo rullo per pittura, pennello, mattarello, forbici, legnetti, filo di ferro, filo da pesca o altro filo resistente

materiali di recupero da stampare
– pezzi di stoffa
– pezzi di cartoncino riciclato (es. cartoncino ondulato delle fette biscottate, scatole di biscotti, confezioni yogurt…)
– qualunque materiale che lasci un’impronta (macchinine, tappi, spugne per i piatti, pezzetti di rete, garze, pezzi di legno, foglie e altro materiale vegetale…)

19 marzo
QUELLO CHE TI VOGLIO DIRE a cura di Sara Basta
Un percorso per imparare tutti i passaggi necessari per personalizzare oggetti,  partendo da un’idea per un disegno o da una frase, realizzando ricami su diversi supporti: zaini, fazzoletti, mascherine, astucci in cotone, per poi destreggiarsi autonomamente, su qualunque formato.

materiali necessari (tutto reperibile in merceria)
aghi da ricamo con cruna larga per cotone e/o lana, fili di cotone e/o lana, telaio tondo da ricamo (facoltativo), stoffe di cotone a scelta es: fazzoletto, shopper, zaino, maglietta, camicia, stoffe di lana a scelta es: maglione, cappello, calzini, guanti, sciarpa, coperta, un pennarello nero con la punta sottile

26 marzo 
PERSONALISSIMO ABBECEDARIO PORTATILE a cura di Libri fatti a mano
Un solo foglio, poche pieghe e qualche taglio saranno sufficienti a realizzare un libro. Il suo interno è abitato da brevi e intime esplorazioni che prendono forma attraverso frammenti di vecchi libri danneggiati. Il risultato? Un personalissimo abbecedario.

materiali necessari
cartoncino A3 (colore chiaro)
forbici o taglierino
riga e righello
matita
coperchio scatola da scarpe
giornali
colla stick
colla vinilica e pennello (facoltativi)
vecchi libri danneggiati (atlanti, libri di geografia, sussidiari ecc.)
fustella fora pagine (facoltativa)
macchina da scrivere (facoltativa)

Un momento finale è previsto l’8 e il 9 maggio in conclusione dell’esperienza partecipata che vedrà la possibilità di portare al Teatro Torlonia gli oggetti realizzati a casa durante tutti i laboratori FATTI A MANO per esporli in due giornate dedicate alla creazione collegata alla manualità. Un intero fine settimana in cui saranno anche riproposti tutti i laboratori in presenza. (Per l’esposizione dei propri manufatti è necessario inviare richiesta a atelier@teatrodiroma.net).

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...