Estate Romana
Estate Romana
Festival contemporaneo futuro | 22 luglio

Festival contemporaneo futuro | 22 luglio

Palinsesto di spettacoli e film per i più piccoli. In programma Parlami terra, Armando lettere (R)esistenti, Brigitte et le petit bal perdu e la proiezione del film animato Dililì a Parigi

22.07.2021 Teatro India
Lungotevere Vittorio Gassman

Informazioni

Festival Contemporaneo Futuro, a cura di Fabrizio Pallara con teatrodelleapparizioni: quattro giorni al centro dell’estate completamente dedicati al tempo dell’infanzia – come momento di formazione dell’individuo ma anche luogo di un’eterna ricerca da coltivare una volta divenuti adulti – perché l’esperienza del teatro diventi il punto di partenza per ampliare lo sguardo e costruire traiettorie condivise.

Ore 16.00 _ dai 4 anni
Compagnia TeatroViola
PARLAMI TERRA 
da un’idea di Federica Migliotti
una creazione di Damiano Ottavio Bigi, Chiara De Bonis, Federica Migliotti
con Chiara De Bonis
animatore oggetti di scena Anton De Guglielmo
coreografie Damiano Ottavio Bigi
musiche originali Valerio Camporini Faggioni
disegno luci Raffaella Vitiello
regia Federica Migliotti
produzione Compagnia TeatroViola – Cranpi
con il sostegno di Spazio Vulkano – Ravenna Teatri, Teatro Villa Pamphili, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro di Roma – Teatro Nazionale
Spettacolo vincitore del bando In Viva Voce promosso da Atcl Lazio  

La notte è una foresta di pensieri e i più incredibili viaggi si compiono nel mondo dei sogni. In Parlami Terra si racconta il sogno di Gaia che viene ri-svegliata dalla madre di tutte le madri, la Madre Terra. Dal momento in cui inizierà a “parlarle”, Gaia non potrà più fare a meno di seguirla, facendo così esperienza del mondo e dei suoi elementi. Ed è una vera tempesta di emozioni quella che dovrà affrontare, fatta di scoperte, magie, sudore, fatica, gioia, spavento… Il futuro di Gaia – e quello di tutti noi – sono indissolubilmente legati ad un unico respiro, quello della Natura.

Ore 17.30 _ dagli 8 anni
Armamaxa Teatro
ARMANDO lettere (R)esistenti 
con Enrico Vezzelli
testi Domenico Ferrari, Rita Pelusio, Enrico Messina
regia Enrico Messina
produzione Armamaxa teatro

Questa è una storia vera e unisce tre generazioni: il figlio Enrico, il padre Mario e il nonno Armando. Nasce dalle lettere scritte da Mario, appena dodicenne, a suo padre Armando durante la II° Guerra Mondiale. Le ritrova Enrico, nel 2017. Leggendole, Enrico ricostruisce la sua storia, quella piccola di un bambino e della sua città, che si intreccia con la nostra storia, quella grande e dolorosa del nostro Paese. Tra forma epistolare, ricordi d’infanzia e immagini che profumano di pane caldo, ARMANDO racconta ai/lle bambini/e l’orrore della guerra e della tirannia con la leggerezza e lo sguardo un po’ fuori luogo del clown.

Ore 18.30, ore 18.45, ore 19.00, ore 19.15 _ dai 6 anni
Lo spettacolo prevede 4 spettatrici/spettatori alla volta ed ha una durata di 10 minuti
Petit théâtre di Nadia Addis
BRIGITTE ET LE PETIT BAL PERDU
regia Nadia Addis
con Nadia Addis
marionette e scenografie Nadia Addis

Da una valigia che diventa un micro-teatro, facciamo la conoscenza di Brigitte, anziana signora che vive con il suo cane, Bruschetta. Un giorno Brigitte apre un vecchio comò rimasto chiuso ormai da anni e ritrova al suo interno alcuni oggetti del suo passato, fatto di amori, emozioni e avventure in giro per il mondo. Inizia così un viaggio a ritroso nei suoi ricordi e nella sua storia, di cui Brigitte è la protagonista inconsapevole. In un mondo che scorre a velocità frenetica, Brigitte ci accompagna in un elogio della lentezza, invitandoci ad apprezzare le piccole cose.

Ore 21.00 _ film di animazione
Dililì a Parigi
di Michel Ocelot
nell’ambito di Film Society 2021
per tutte/i

Dililì è una piccola kanak che, imbarcandosi di straforo su una nave, fugge dalla Nuova Caledonia nella Parigi di fine ‘800, dove conosce l’insegnante anarchica Louise Michel. Una volta lì, inizia a scorrazzare per la città, tra facchini affascinanti, artisti/e della Bella Époque e anche la ricerca di una banda di malfattori. Come già in Kirikù e la strega Karabà, Ocelot fonde l’intento educativo con l’immaginazione e la freschezza di uno sguardo gentile e coraggioso. Dililì è una nuova Zazie, che affronta gli spettri dell’attualità facendoli vivere al tempo delle invenzioni futuristiche, delle scoperte scientifiche, dei capolavori dell’arte.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Torna a...

Teatro di Roma – Cantiere dell’immaginazione
ONLINE

Teatro di Roma – Cantiere dell’immaginazione

Gli appuntamenti della stagione del Teatro di Roma, dal vivo e online

01.10.2020 ─
26.07.2021