Estate Romana
Estate Romana
Festival contemporaneo futuro | 24 luglio

Festival contemporaneo futuro | 24 luglio

Spettacoli dedicati ai più piccoli e incontro su L’arte della ricreazione

24.07.2021 Teatro India
Lungotevere Vittorio Gassman

Informazioni

Festival Contemporaneo Futuro, a cura di Fabrizio Pallara con teatrodelleapparizioni: quattro giorni al centro dell’estate completamente dedicati al tempo dell’infanzia – come momento di formazione dell’individuo ma anche luogo di un’eterna ricerca da coltivare una volta divenuti adulti – perché l’esperienza del teatro diventi il punto di partenza per ampliare lo sguardo e costruire traiettorie condivise.

TEATRO INDIA | studio B
ore 9.00, ore 9.15, ore 9.30, ore 9.45 _ dai 6 anni
Lo spettacolo prevede 4 spettatrici/spettatori alla volta ed ha una durata di 10 minuti.
Petit théâtre di Nadia Addis
BRIGITTE ET LE PETIT BAL PERDU
regia Nadia Addis
con Nadia Addis
marionette e scenografie Nadia Addis

Da una valigia che diventa un micro-teatro, facciamo la conoscenza di Brigitte, anziana signora che vive con il suo cane, Bruschetta. Un giorno Brigitte apre un vecchio comò rimasto chiuso ormai da anni e ritrova al suo interno alcuni oggetti del suo passato, fatto di amori, emozioni e avventure in giro per il mondo. Inizia così un viaggio a ritroso nei suoi ricordi e nella sua storia, di cui Brigitte è la protagonista inconsapevole. In un mondo che scorre a velocità frenetica, Brigitte ci accompagna in un elogio della lentezza, invitandoci ad apprezzare le piccole cose.

TEATRO INDIA | sala B
ore 10.00 _ dai 6 anni
KanterStrasse
OZz
Della mancanza e dello stupore
liberamente ispirato a Il mago di Oz di L.F. Baum
una produzione KanterStrasse
con il sostegno di Regione Toscana
drammaturgia Simone Martini
con la collaborazione di Alessio Martinoli
regia Simone Martini
con Simone Martini, Alessio Martinoli, Elisa Vitiello

Il Mago di Oz è un viaggio nel meraviglioso, nello splendore, una storia che pare non avere mai fine. Dorothy cerca a tutti i costi di tornare a casa, sebbene questa sia il grigio e triste Kansas, creando un gruppo di improbabili eroi, ognuno mosso dai propri bisogni e desideri, in attesa di un futuro migliore. OZz tradisce narrativamente parte dell’opera di Baum per cercare di non tradirne il senso più alto, pronunciato dall’ormai smascherato mago di Oz: anche se non sono un vero mago, credo di riuscire a dare un cervello, un cuore e del coraggio a chi ce l’ha già, non credi?

TEATRO INDIA | sala A
ore 11.30 _ per adulti/e e bambini/e dai 7 anni
teatrodelleapparizioni
KAFKA E LA BAMBOLA VIAGGIATRICE
tratto dal romanzo Kafka y la muñeca viajera di Jordi Sierra i Fabra
adattamento e drammaturgia Valerio Malorni e Fabrizio Pallara
regia Fabrizio Pallara
con Desy Gialuz e Valerio Malorni
immagini video Massimo Racozzi
scene e costumi Fabrizio Pallara e Luigina Tusini
luci Fabrizio Pallara e Simone Spangaro
ideazione e costruzione bambola Ilaria Comisso
organizzazione Silvia Parlani
foto di scena Daniele Fona
produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG con teatrodelleapparizioni

Un parco, Berlino, 1923. Franz Kafka s’imbatte in una bambina disperata perché ha perso la sua bambola. Questo incontro fornisce lo spunto per l’ultima opera del grande scrittore. Ventuno giorni e tante lettere per immaginare un’altra verità: la bambola non è andata perduta, è partita per un lungo viaggio in giro per il mondo. A partire dal prezioso e intenso libro di Jordi Sierra i Fabra, Valerio Malorni e Fabrizio Pallara danno vita a questo profondo dialogo tra umanità, condizioni diverse, diversi tempi della vita, dentro un’esperienza che appartiene a tutti/e: crescere, cambiare, lasciar andare.

Incontro | TEATRO INDIA sala Oceano Indiano
ore 15.00 – 17.00
Teatro e altrove
L’arte della ricreazione
Una discussione sul linguaggio teatrale, sui temi, sulle tecniche espressive e le poetiche come stimoli esperienziali e veicoli di conoscenza. Gli spettacoli del festival daranno spunto a un confronto che vuole essere un ponte tra il teatro e i diversi luoghi della formazione, tra cui la scuola. Nella convinzione che l’arte sia il luogo in cui l’educazione straborda nel tempo e nello spazio, facendosi trasformazione e rivoluzione.

Gli incontri saranno condotti da Roberta Ortolano, docente di lingua e letteratura italiana e latina al liceo, specializzata al sostegno didattico. Nel 2004 approda al Centro Teatro Educazione dell’Ente Teatrale Italiano e da lì inizia un’intensa attività in collaborazione con teatri, associazioni, festival, scuole e università sul territorio nazionale, realizzando progetti di formazione del pubblico e di avviamento alle pratiche teatrali in contesti educativi.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Torna a...

Teatro di Roma – Cantiere dell’immaginazione
ONLINE

Teatro di Roma – Cantiere dell’immaginazione

Gli appuntamenti della stagione del Teatro di Roma, dal vivo e online

01.10.2020 ─
26.07.2021