FUORI online – Quadriennale d’arte 2020
GRATUITOONLINE

FUORI online – Quadriennale d’arte 2020

Gli appuntamenti online della grande rassegna al Palazzo delle Esposizioni

30.10.2020 ─
02.05.2021


Informazioni

La mostra FUORI – Quadriennale d’arte 2020, momentaneamente sospesa, vede la partecipazione di 43 artisti selezionati da Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol con l’intento di connettere immaginari di artisti giovani e mid-career con le sperimentazioni di pionieri che non sempre hanno trovato posto nella narrazione canonica dell’arte italiana: Alessandro Agudio, Micol Assaël, Irma Blank, Monica Bonvicini, Benni Bosetto, Sylvano Bussotti, Chiara Camoni, Lisetta Carmi, Guglielmo Castelli, Giuseppe Chiari, Isabella Costabile, Giulia Crispiani, Cuoghi Corsello, DAAR – Alessandro Petti – Sandi Hilal, Tomaso De Luca, Caterina De Nicola, Bruna Esposito, Simone Forti, Anna Franceschini, Giuseppe Gabellone, Francesco Gennari, Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Diego Gualandris, Petrit Halilaj and Alvaro Urbano, Norma Jeane, Luisa Lambri, Lorenza Longhi, Diego Marcon, Raffaela Naldi Rossano, Valerio Nicolai, Alessandro Pessoli, Amedeo Polazzo, Cloti Ricciardi, Michele Rizzo, Cinzia Ruggeri, Salvo, Lydia Silvestri, Romeo Castellucci – Socìetas, Davide Stucchi, TOMBOYS DON’T CRY, Maurizio Vetrugno, Nanda Vigo, Zapruder.

Con una diversificata offerta digital, fatta di podcast, video, visite guidate, performance, playlist musicali, gallerie fotografiche, rubriche di approfondimento, la Quadriennale d’arte 2020 FUORI offre una ricca proposta online. Il palinsesto comprende appuntamenti fissi durante la settimana e rubriche che si alternano con maggiore fluidità.

Con il TOUR VIRTUALE sviluppato da AUGMENTA VR e studio cliche: collegandosi a quadriennale2020.com è possibile accedere a un ambiente a 360°, ricco di foto sferiche e video immersivi, e visitare in soggettiva gli ambienti e le opere della Quadriennale.

IL LUNEDì E IL VENERDì sui canali social FUORIfocus
Un racconto della mostra che segue l’itinerario di visita tracciato da Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol, attraverso le foto dell’allestimento e delle opere, scattate da DSL Studio, associate a estratti delle schede di ciascun artista, per permettere un affondo sulle singole opere e sulla pratica degli artisti.

IL MARTEDì E IL SABATO sui canali social FUORItutto, brevi visite guidate dei curatori
I curatori, muovendosi all’interno delle sale espositive, raccontano gli immaginari degli artisti, le opere e le scelte allestitive di ciascuna sala.

IL MARTEDì E IL SABATO sul canale You Tube e sui canali social Partita doppia: storie d’arte dalla Quadriennale tra passato e futuro.
Partita doppia è un progetto a cura dello storyteller Luca Scarlini che propone una coinvolgente e originale narrazione della Quadriennale d’arte 2020 FUORI, mettendo in scena un dialogo fra i 43 artisti in mostra e altri importanti rappresentanti della storia dell’arte italiana e delle passate Quadriennali dal 1931 a oggi. Su invito dei curatori Sarah Cosulich e Stefano Collicelli Cagol a “performare” all’interno della mostra l’archivio della Quadriennale di Roma come parte integrante dello stesso progetto espositivo, Luca Scarlini propone un format innovativo trasferito ora sulla piattaforma digitale in seguito all’emergenza sanitaria. Nei racconti di Partita doppia l’archivio e la biblioteca della Quadriennale di Roma divengono fonte inesauribile di materiali e ispirazione per Scarlini che, procedendo per analogie di ricerca, sintonie o procedimenti formali, attraversa novant’anni di storia del Paese, intrecciando racconti leggeri e approfonditi: dalle memorie legate al ventennio fascista alle signore dell’arte di Roma, dall’espulsione degli artisti di origine ebraica dalla Quadriennale del 1939 alle incursioni nelle arti sceniche, nello sport e nel mondo della notte, dalle contestazioni degli anni Sessanta agli anni di piombo.
Il risultato sono 42 brevi filmati, della durata di 3 minuti ciascuno, firmati dal gruppo romano di filmmaker Studio Cliche per la regia di Gian Claudio Pallotta.
Finora hanno attraversato virtualmente le sale del Palazzo tutti i protagonisti più importanti della nostra storia, da Ferruccio Ferrazzi a Mario Schifano, da Libero de Libero a Gino De Dominicis, da Gianni Piacentino a Ketty La Rocca, solo per citarne alcuni. E nei prossimi sarà il turno di Antonio Donghi, Medardo Rossi, Osvaldo Licini e molti altri.

IL MERCOLEDì, IL GIOVEDì E IL VENERDì FUORItema
La rubrica che indaga uno dei temi principali della mostra attraverso le opere, i lavori e le ricerche degli artisti in esposizione.

LA DOMENICA su Spotify (sul canale della Quadriennale) e replica su Instagram, ci si rilassa con le playlist, una per ogni artista in mostra, selezionate settimana per settimana dal team curatoriale, per costruire un paesaggio sonoro ed espandere ulteriormente l’immaginario delle opere esposte.

Ogni mercoledì RAI Radio Live il programma Non Solo Performing Arts, a cura di Monica Bartocci, ha dedicato uno “Speciale Quadriennale 2020” per raccontare questa grande mostra, gli artisti, gli spazi, l’allestimento. Tutte le 14 puntate qui.

Inoltre, sempre fruibili Attività per ragazzi: approfondimenti, curiosità e spunti operativi sulle opere e gli artisti in mostra.

 

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...