ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
IL CINEMA DELL’ODIN TEATRET

IL CINEMA DELL'ODIN TEATRET

Prima assoluta de L'Albero di Davide Barletti e Jacopo Quadri

Nell'ambito di ODIN TEATRET

02.10.2022 ORE 11:00 Cinema Troisi
Via Girolamo Induno, 1

Informazioni

Presentano: Eugenio Barba, Davide Barletti e Jacopo Quadri.
Prima del film L’Albero, basato sull’omonimo spettacolo dell’Odin Teatret diretto da Eugenio Barba tra il 2016 e il 2021.
Regia Davide Barletti e Jacopo Quadri; montaggio Nicolò Tettamanti; suono Antonio Barba; fotografia Greta De Lazzaris e Stefano Tremacere; produzione Nordisk
Teaterlaboratorium, Fluid Produzioni, Ubulibri
75 minuti; colore, 2022.
Monaci yazidi: Luis Alonso, Donald Kitt, Julia Varley
Signore della guerra europeo: Kai Bredholt
Signore della guerra africano: I Wayan Bawa
Donna igbo: Roberta Carreri
La figlia di un poeta: Iben Nagel Rasmussen
La figlia di un poeta da giovane: Carolina Pizarro
Cantastorie: Parvathy Baul, Elena Floris
Deus ex machina: Fausto Pro
L’albero della Storia cresce forte e morto.
Intorno ad esso, bambini soldato e monaci in preghiera danzano insieme a signori della
guerra, a una madre rabbiosa e alla figlia di un poeta che, da bambina, sognava di volare
via con il padre.
Due narratori presentano e commentano scene e personaggi. Nel deserto siriano due monaci yazidi scomparsi piantano un albero di pere per richiamare gli uccelli che sono scomparsi. In Nigeria una madre riposa sotto l’ombra dell’albero della dimenticanza tenendo in braccio la testa di sua figlia nascosta in una zucca. Un signore della guerra europeo spiega la necessità di pulizia etnica a un signore della guerra africano che compie un sacrificio umano per rendere invulnerabile il suo esercito di bambini soldato prima di condurli in battaglia. Una bambina gioca con le sue bambole intorno all’albero piantato dal padre quando è nata.
Si chiede come gli uccelli vedano la terra dal cielo.
Alla fine l’albero della Storia si piega sotto il peso della frutta e offre una casa agli uccelli
che volano sopra le teste degli spettatori.
Ma che tipo di uccelli sono?

...Leggi tuttoLeggi meno...