ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
L’ultima eredità

L'ultima eredità

Lo spettacolo di Oscar De Summa racconta il viaggio di un uomo per l'ultimo saluto al padre. Al termine della seconda replica presentazione del libro Ferita di parole, il teatro di Oscar De Summa a cura di Graziano Graziani

Nell'ambito di Teatri in Comune 2021-2022


Informazioni

di e con Oscar De Summa
progetto luci Matteo Gozzi
ambiente sonoro e arrangiamenti Matteo Gozzi, Oscar De Summa
produzione La Corte Ospitale

Dopo lo spettacolo del 10 aprile, presentazione del libro
Ferita di paroleil teatro di Oscar De Summa
a cura di Graziano Graziani (Caracò Editore). 

L’ultima eredità è la storia di un doppio viaggio, geografico ed emotivo.
Alla notizia del peggioramento delle condizioni di salute del padre, il protagonista torna a casa per un ultimo saluto e, come lui stesso dice, mentre va, torna, in un viaggio che ripercorre tutta la vita. Il percorso di ritorno verso i luoghi dell’infanzia e dell’adolescenza è, per il protagonista, anche il percorso di ritorno verso quell’infanzia e quell’adolescenza da cui credeva di aver preso distanza, da cui era fuggito e non credeva sarebbe mai ritornato.

Una volta arrivato a destinazione trova il padre nel letto, addormentato, in piena notte. Giusto il tempo di un ultimo saluto, di un’ultima raccomandazione, la più importante, quella che resta nel tempo come segno e sigillo di ciò che è stato. Ma anche un ringraziamento che porta con sé la consapevolezza che il padre sarà sempre, nonostante tutto, una sua fonte di insegnamento.

Da qui l’ultima eredità: con l’arrivo della morte, di riflesso, la riscoperta del valore della vita.

Oscar De Summa è autore e attore tra i più apprezzati della scena teatrale italiana, vincitore dei premi Cassino Off 2015, Hystrio Anct 2016, Hystrio/Mariangela Melato 2017 e, con la Trilogia della provincia, del premio Rete Critica 2016. Molti dei suoi spettacoli sono prodotti da La Corte Ospitale.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...