ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
La congiura di Catilina

La congiura di Catilina

Spettacolo che ricostruisce e attualizza il processo intentato da Cicerone contro il cospiratore della Repubblica romana. Regia di Luigi di Majo

Nell'ambito di Teatri in Comune 2021-2022


Informazioni

Fu vera congiura oppure una rivolta contro la degenerazione di un sistema democratico divenuto repressivo? Un avvocato dei nostri giorni rivisita il caso Catilina, cercando di riaprire il processo intentato nei suoi confronti da Cicerone. Quest’ultimo, secondo l’avvocato, ha costruito le prove contro Catilina, facendolo condannare a morte, servendosi esclusivamente di pentiti e di testimonianze indirette, senza alcun riscontro con elementi oggettivi. L’avvocato indaga sui fatti della storia come fosse un archeologo alla ricerca di ambigui e preziosi frammenti. Durante l’opera di scavo appaiono Cicerone, Cesare, Catone e Sallustio. Si scoprono pericolose analogie con il sistema giudiziario attuale: gli avversari politici, allora come adesso, si cercava di eliminarli, attraverso i pentiti, le testimonianze false ed indirette. Si conclude con l’orazione di Bruto e di Marco Antonio dal “Giulio Cesare” di W. Shakespeare.

Liberamente tratto da Sallustio e Cicerone

di Lucia Nardi e Annalisa Scafi
regia di Luigi di Majo
con Luigi di Majo, Ferdinando Abbate e Beatrice Palme
produzione La Sorgente

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...