ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
L’Apoteosi della danza

L'Apoteosi della danza

Musiche di Verdi, Cajkovskij e Beethoven. Dirige Antonio Pappano

Nell'ambito di Concerti d'Estate


Informazioni

L’atteso ritorno della bacchetta di Sir Tony che, dopo aver diretto il concerto straordinario dedicato al personale sanitario a sostegno della Croce Rossa il 26 aprile scorso, riabbraccia finalmente il suo pubblico e guida l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in un programma travolgente e appassionante dedicato al grande repertorio dell’Ottocento con la Sinfonia dal “Nabucco” di Giuseppe Verdi e la Sinfonia n. 7 di Ludwig van Beethoven.

Al centro del programma il celeberrimo Concerto per violino e orchestra di Čajkovskij affidato all’interpretazione di uno dei più grandi virtuosi di oggi, docente di Violino presso l’Accademia Musicale Chigiana, il violinista russo Ilya Gringolts che debutta con l’Orchestra.
Composto nella primavera del 1878, il Concerto per violino op. 35 è uno dei brani di Čajkovskij più conosciuti, con passi virtuosistici e lirici che uniscono all’espressività melodica della tradizione romantica un’orchestrazione imponente in un dialogo ininterrotto tra solista e orchestra che cattura gli ascoltatori dall’inizio alla fine.

Violino
Ilya Gringolts

Programma
Verdi – Nabucco: Sinfonia
Cajkovskij – Concerto per violino
Beethoven – Sinfonia n. 7


Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...