Estate Romana
Estate Romana
Le parole delle canzoni: Margherita Vicario + Djarah Kan

Le parole delle canzoni: Margherita Vicario + Djarah Kan

Quarto appuntamento live del format di dialoghi a tema socio-linguistico tra musicisti e scrittori per raccontare l’evoluzione della lingua italiana attraverso i testi della nuova generazione di artisti

Nell'ambito di Romaeuropa festival 2021

24.09.2021 ORE 19:00 Accademia di Francia Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti, 1

Informazioni

Presentato con Treccani, Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani.

Margherita Vicario partecipa a Le Parole delle Canzoni in dialogo con la scrittrice, femminista e attivista culturale italo-ghanese Djarah Kan, autrice della raccolta di racconti Ladri di denti (People, 2020) e firma di riviste come Gli Asini, Jacobin Italia, l’Espresso e FQ Millennium.

Bio
Djarah Kan: scrittrice, femminista e attivista culturale italo-ghanese. È cresciuta a Castel Volturno e nel 2018 si è trasferita a Napoli. Ha collaborato con  le riviste Gli Asini, Jacobin Italia,  l’Espresso ed FQ Millennium. Nel 2019 ha pubblicato Il mio nome nella raccolta di racconti  Future – il domani narrato dalle voci di oggi (Effequ) e nel 2020 la sua prima raccolta di racconti brevi Ladri di denti (People).

Margherita Vicario: oltre a Bingo, nuovissimo progetto discografico, Margherita ha all’attivo un album (Minimal Musical, 2014), un EP (Esercizi Preparatori, 2014) e una serie di singoli, tra cui i fortunati Abaué (Morte di un Trap Boy), Mandela – che ha superato il milione di views su YouTube e di ascolti su Spotify – e Romeo feat Speranza, usciti per INRI nel 2019. Nello stesso anno viene scelta tra le grandi voci della musica italiana per reinterpretare Noi non ci saremo di Francesco Guccini in Note di viaggio – Capitolo 1: Venite Avanti.  Si esibisce al Miami Festival a Milano nel maggio 2019, per poi portare durante l’estate dello stesso anno la sua musica in tour sui palchi di numerosi altri festival italiani, aprendo anche i live di Calcutta e Carl Brave. Ogni brano di Margherita è accompagnato da videoclip dall’estetica accurata, che rispecchiano la particolare attenzione dell’artista nell’amalgamare al meglio le sue due anime. La Vicario è infatti anche attrice: studia all’Accademia Europea di Arte Drammatica e dal 2010 inizia a lavorare come attrice per serie tv e cinema, diretta – tra gli altri- da Woody Allen, Lamberto Bava, Marco Pontecorvo, Fausto Brizzi, Antonio Manzini. Dopo diverse apparizioni in tv (da Serena Dandini, da Diego “Zoro” Bianchi, da Mario Sesti), viene inoltre scelta nel 2018 come ospite musicale fisso da Massimo Gramellini per la trasmissione di Rai3 Cyrano. Nel febbraio 2020 il brano Mandela viene candidato nella categoria Big al Premio Voci per la Libertà di Amnesty International, che premia la canzone dell’anno per i diritti umani. Nello stesso anno pubblica per Island Records Giubbottino, un brano dalle sonorità urban-pop ricche e raffinate e dalla scrittura brillante ed efficace, Pincio, “ninna nanna” elettronica, che parla di una storia di condivisione, di stima e di coraggio, e Pina Colada feat Izi, un brano dal sapore latino. L’estate del 2020 segna anche il ritorno al live di Margherita con l’attesissimo tour, prodotto da DNA Concerti, che la porta sui palchi di prestigiosi festival e rassegne d’Italia, con più di 30 date sold out. Nella vita artistica di Margherita, cinema e musica si affiancano costantemente senza soluzione di continuità: sempre nel 2020 viene scelta da Alessandro Rossellini per la colonna sonora del film-documentario The Rossellini’s, per cui ha scritto il brano originale The Wisest Man On Earth. Il film ha chiuso la Settimana Internazionale della Critica a Venezia. Ma non solo: nello stesso anno Margherita torna anche sul piccolo schermo nel cast della seconda a stagione della fiction di Rai 1 Nero a metàNell’autunno 2020 diventa la nuova Ambassador italiana di Key Change – organizzazione internazionale che vuole portare un bilanciamento delle presenze maschili e femminili nell’industria musicale -, oltre ad essere inclusa tra le 50 donne dell’anno di D-La Repubblica. Il 2021 si apre con il featuring in Equatore, brano di Rancore, scritto dal rapper, Paolo Antonacci e la stessa Margherita. Equatore rappresenta un giro intorno al globo, un viaggio da percorrere attraverso le rime potenti di Rancore e l’unione di queste due voci. Ma la collaborazione con Rancore non è l’unica: Margherita infatti incide anche con Lodo Guenzi Muoio di noia, brano contenuto nel nuovo album de Lo Stato Sociale, oltre a collaborare con i Selton in occasione della release del loro ultimo singolo Karma Sutra. E’ tra gli artisti protagonisti del Concerto del Primo Maggio, dove si esibisce nella sua Abauè (morte di un trap boy) con l’Orchestra Multietnica di Arezzo. Dopo la release a febbraio per Island Records di Orango Tango, brano dalle sonorità urban e dal respiro internazionale, è disponibile dal 23 aprile il nuovo singolo Come va, un dolce dialogo tutto al femminile che anticipa il nuovo progetto Bingo.


Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Nell'ambito di

Romaeuropa festival 2021

Romaeuropa festival 2021

Il programma internazionale di oltre due mesi della XXXVI edizione del festival

14.09.2021 ─
21.11.2021