EUREKA
Bel Ami di Guy de Maupassant

Bel Ami di Guy de Maupassant

Teresa Ciabatti racconta uno dei capolavori della letteratura ottocentesca francese

Nell'ambito di Lezioni di letteratura 2022

31.05.2022 ORE 21:00 Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30

Informazioni

Georges Duroy, detto Bel Ami, non ha né l’illusione iniziale di Rastignac di Balzac né l’amarezza di Frederic Moreau di Flaubert. Bel Ami non è una variazione di Don Giovanni. Via via più isolato nella sua necessità di sedurre, Bel Ami rivela qualcosa di sfrontato e disperato che non appartiene a nessun altro fino a quel momento della letteratura: è un arrampicatore sociale. Eppure nella sua ascesa, nell’uso della lusinga e delle donne, c’è qualcosa di profondamente umano. Definito da molti anti-eroe, vogliamo qui riscattare la sua figura, seguendo come Pollicino gli elementi di tenerezza disseminati lungo il romanzo. E infine domandarci: quanto la mancanza di scrupoli non è asservita al desiderio di essere accettati? Accettati e ricordati, perché la vita non passi invano.

Teresa Ciabatti, nata e cresciuta a Orbetello, vive a Roma. Tra i suoi romanzi: Il mio paradiso è deserto (Rizzoli), Tuttissanti (Il Saggiatore), Matrigna (Solferino). Con La più amata (Mondadori) è stata finalista al premio Strega nel 2017. Il suo ultimo romanzo è Sembrava bellezza. Collabora con il Corriere della Sera e con la Lettura.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...