Lino Patruno & his blue four

Lino Patruno & his blue four

Un omaggio di Lino Patruno alla musica del violinista Joe Venuti e del chitarrista Eddie Lang che per primi negli anni ’20 inserirono nel jazz il violino e la chitarra

Nell'ambito di Natale Auditorium

27.12.2021 ORE 21:00 Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30

Informazioni

Lino Patruno incontrò Joe Venuti negli anni ’70 e con lui tenne concerti, partecipò a Festival Internazionali, incise dischi e prese parte ad alcuni show televisivi di grande successo.
Lino Patruno per il centenario dalla nascita di Joe Venuti nel 2003, sulla scia dei Blue Four di Joe Venuti, costituì questo gruppo del quale fanno parte il violinista trapanese Mauro Carpi (l’erede europeo di Joe Venuti), il sassofonista Giorgio Cuscito, il bassosassofonista Giancarlo Colangelo e il vocalist inglese Clive Riche.
Con i Blue Four Lino Patruno nel 2003 ha rappresentato l’Italia ai Festival Internazionali del jazz di Ascona e di Bruneck e da allora ha tenuto moltissimi concerti e Festival in tutta Italia (tra cui quello della Casa del Jazz di Roma) e preso parte a diverse trasmissioni televisive mietendo successi di critica e di pubblico dovunque.
Nel 2005 il gruppo ha preso parte al film Forever Blues di Franco Nero proiettato con successo a New York, Washington e Los Angeles. Lino Patruno ne ha scritto la colonna sonora e per questo ha ricevuto la Nomination al David di Donatello, Il Globo d’Oro della Stampa Estera e il Premio Fregene per Fellini.
Nel maggio del 2011 ha rappresentato l’Italia al Festival Internazionale del Jazz di New Orleans portando con se il violinista trapanese Mauro Carpi ottenendo un grandissimo successo.
Mauro Carpi (violino)
Giorgio Cuscito (sax alto)
Lino Patruno (chitarra)
Giancarlo Colangelo (sax basso)
Clive Riche (voce)
Il programma potrebbe subire variazioni
...Leggi tuttoLeggi meno...