Estate Romana
Estate Romana
Lo spiracolo di Santa Rita
GRATUITO

Lo spiracolo di Santa Rita

L'artista Valeriana Berchicci, attraverso un intervento sulla struttura della Sala Santa Rita, cambia le sue origini architettoniche trasformandola in un luogo di osservazione della luce e della realtà. Progetto a cura di Anita Calà

Nell'ambito di Sala Santa Rita contemporanea

04.09.2021 ─
15.09.2021
Sala Santa Rita
Via Montanara, 8

Informazioni

Un piccolo foro, chiave della prospettiva. Prende spunto da studi e riflessioni di Leonardo da Vinci l’opera di Valeriana Berchicci Lo spiracolo di Santa Rita, a cura di Anita Calà, proposta dall’Associazione VILLAM, visitabile dal 4 al 15 settembre presso la Sala Santa Rita. La porta principale di accesso alla Sala ospita un telo con foro stenopeico per la proiezione di luce dall’esterno all’interno e la conseguente manifestazione di un’immagine. Attenzione, però, l’immagine è in continuo – e incontrollato – mutamento, definita dai cambiamenti della luce naturale nel corso della giornata, in base all’ora e pure alle dinamiche atmosferiche, condizioni che non possono essere controllate dall’artista.

Così l’opera è creata dalla natura. O meglio, dall’occhio dell’osservatore che la incornicia, delimitandola, e dalla sua sensibilità che la interpreta. Nel progetto dell’artista l’architettura si fa “strumento” di una inattesa esperienza percettiva che consente a chi guarda di riflettere sul fenomeno della luce e sull’osservazione della realtà.

L’esperienza dello spiracolo diventa spunto per ripensare al proprio modo di osservare l’orizzonte e pure di rappresentarlo, in un recupero dell’atto – e principio – del  “nutrirsi della luce”, concetto alla base della fotografia. Più dell’immagine, ad essere indagata dall’artista è la reazione dell’osservatore chiamato a farsi protagonista dell’esperienza e dell’opera, riconoscendo o attribuendo significati all’immagine costruita dalla luce. Dunque, l’artista, attraverso la realizzazione dello spiracolo, suggerisce ciò che solo luce, punto di osservazione e creatività del singolo possono definire: un’immagine che dura un istante o poco più, differente ad ogni sguardo. Unica.

Valeriana Berchicci, nata a Termoli, nel 1987, è membro dell’International Relations Office dell’ABA di Roma e Project Assistant per EU4ART. Ha collaborato con Antoni Muntadas e presso il Dipartimento Educazione del MAXXI e ha esposto i suoi lavori in sedi nazionali e internazionali.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Nell'ambito di

Sala Santa Rita contemporanea
GRATUITO

Sala Santa Rita contemporanea

Un programma di mostre, performance e installazioni

05.07.2021 ─
31.12.2021
Sala Santa Rita
Via Montanara, 8