Estate Romana
Estate Romana
Macbeth, le cose nascoste

Macbeth, le cose nascoste

Angela Dematté e Carmelo Rifici esplorano il classico di Shakespeare attraverso la psicanalisi

05.06.2021 ─
13.06.2021
Teatro Argentina
Largo di Torre Argentina, 52

Informazioni

Quattro anni dopo Ifigenia, liberata, Carmelo Rifici prosegue la sua esplorazione dei classici e degli archetipi dell’inconscio collettivo con Macbeth, le cose nascoste: se la filosofia è lo strumento che ha accompagnato il lavoro su Ifigenia, la psicoanalisi è la chiave della genesi e della realizzazione di Macbeth. Parte integrante del progetto sono state le sedute di analisi, guidate da Giuseppe Lombardi, psicoanalista junghiano, e Luciana Vigato, psicoterapeuta, nelle quali, gli attori hanno ripercorso, in bilico tra le proprie esperienze personali e le suggestioni dell’opera, i temi del testo.
Il regista sottolinea che il progetto è stato articolato in tre parti, «la prima consiste in un’analisi degli attori coinvolti nello spettacolo. Dai loro lati “nascosti” si passa alla seconda fase, quella del lavoro sui personaggi: Macbeth vuole scoprire che cosa c’è oltre le cose conosciute, vuole distruggere il senso delle cose. […] La terza sezione è invece legata al mondo infero delle streghe, di Ecate, il mare nero nel quale nuota inconsapevolmente la collettività, la comunità degli uomini». L’intento del progetto è offrire al pubblico la possibilità di riagganciarsi alla “strega interiore” lasciandosi guidare in un sogno collettivo, in un dialogo/confronto con la pulsione e il desiderio.

Nello spettacolo è presente una scena di nudo integrale.

Macbeth, le cose nascoste
di Angela Dematté e Carmelo Rifici
tratto dall’opera di William Shakespeare, dramaturg Simona Gonella
progetto e regia Carmelo Rifici
con (in o. a.) Alessandro Bandini, Alfonso De Vreese, Angelo Di Genio, Tindaro Granata
Leda Kreider/Marta Malvestiti, Maria Pilar Pérez Aspa, Elena Rivoltini
e con (in alternanza) Angela Dematté, Simona Gonella, Carmelo Rifici

équipe scientifica Dottore Psicoanalista Giuseppe Lombardi e
Luciana Vigato, esperta di comunicazione non verbale e stili relazionali
scene Paolo Di Benedetto, costumi Margherita Baldoni, musiche Zeno Gabaglio
disegno luci Gianni Staropoli, video Piritta Martikainen
assistente alla regia Ugo Fiore
scene e costumi realizzati dai Laboratori di Scenografia e Sartoria del Piccolo Teatro di Milano
corone Alessandro De Marchi

produzione LAC Lugano Arte e Cultura
in coproduzione con Teatro Metastasio di Prato, TPE – Teatro Piemonte Europa, ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con Centro Teatrale Santacristina

...Leggi tuttoLeggi meno...

Torna a...

Teatro di Roma – Cantiere dell’immaginazione
ONLINE

Teatro di Roma – Cantiere dell’immaginazione

Gli appuntamenti della stagione del Teatro di Roma, dal vivo e online

01.10.2020 ─
26.07.2021