ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
Operette morali

Operette morali

Adattamento per il teatro di quattro componimenti della celebre raccolta leopardiana. Scritto e diretto da Esper Russo

Nell'ambito di Teatri in Comune 2021-2022

08.03.2022 ─
12.03.2022
Teatro Tor Bella Monaca
Via Bruno Cirino

Informazioni

Il viaggio proposto dal poeta è talmente affascinante che ha convinto la compagnia ad affrontare la sfida di mettere in scena le Operette morali, uno dei massimi capolavori della prosa moderna, per coniugare carne e sangue con gli intimi cosmici, metafisici e realistici, comunque altissimi, pensieri leopardiani. La prosa viene contaminata con la tradizione della Commedia dell’Arte, suggerita dalla natura immaginaria dei personaggi, creature fantastiche ed artificiali che ben si adattano allo spirito delle maschere: gnomi, folletti, maghi, diavoli, lune e terre. La gravità di pensiero di Leopardi viene temperata dalla leggerezza del gesto e della figura teatrale della maschera che conferma l’artificio immaginale leopardiano con quello della maschera-figura. Sono state scelte quattro Operette: Dialogo di Malambruno e Farfarello, Dialogo della Terra e della Luna, Dialogo di un folletto e di uno gnomo e Dialogo di un venditore di almanacchi e di un passeggere che danno modo di confermare l’importanza dell’incontro tra cultura scientifica e quella umanistica, e di restituire a Leopardi il ruolo non soltanto di letterato ma di grande intellettuale, di sottolineare che il suo disincanto del mondo, presupposto delle sue posizioni sia teoriche che esistenziali, che il suo cosiddetto nichilismo leopardiano, è da leggere non in senso debole, quale rinuncia esistenziale, ma in senso forte, come coscienza della radicale estraneità tra uomo e natura e coraggio di viverne il significato autentico. Insomma, si avverte in Leopardi una forza contestativa profonda tradotta nella sua grande poesia, una sollecitazione formidabile a proseguire, nelle condizioni dell’oggi, la lotta implacabile e vera contro ogni convenzione e contro ogni pestifero egoismo e scappatoie consolatorie; lotta che è fondamento di una necessaria e doverosa società veramente umana e veramente fraterna.

di Giacomo Leopardi
regia e adattamento Esper Russo
con Fausto Cassi, Tiziana Biscontini, Leonardo Silla, Giovanni Del Bono, Giorgia Gaggiotti, Veronica Bettarelli
consulenza artistica per la Commedia dell’Arte Mario Gallo
movimenti coreografici Matilda Russo
produzione Compagnia Teatrale Il Salto

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...