ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
Pasolini 100 al Pigneto
GRATUITO

Pasolini 100 al Pigneto

Rassegna cinematografica e di letteratura nell’ambito delle celebrazioni del Centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini

11.03.2022 ─
13.03.2022
Nuovo Cinema Aquila
Via L’Aquila 66/74

Informazioni

Tre giornate di proiezioni di film ed interventi di vari personaggi che hanno collaborato e conosciuto Pier Paolo Pasolini compongono la rassegna cinematografica realizzata nell’ambito delle celebrazioni del Centenario della nascita del celebre autore. A cura di Eticarte e Nuovo Cinema Aquila

Venerdì 11 marzo
Ore 19.00 Sala Anna Magnaniincontro con il maestro Pupi Avati
Ore 20.00 Proiezione del film Salò o le 120 giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini

Nel suo ultimo film prima della prematura scomparsa, Pier Paolo Pasolini si rifà al celebre romanzo di de Sade trasportandolo al tempo della Repubblica di Salò. È un’amara favola sul potere che uccide e schiavizza.
Avrebbe dovuto essere il primo lungometraggio di una seconda trilogia di film considerata idealmente come la Trilogia della morte, successiva alla Trilogia della vita.

Sabato 12 marzo
Ore 18.00 Foyer
Presentazione libro Tutto Pasolini, Gremese Editore, 2022
Ore 19.00 – Incontro con Ninetto Davoli
Ore 20.00
Proiezione Uccellacci e Uccellini di Pier Paolo Pasolini

Padre e figlio, in un viaggio surreale nelle campagne romane e nella storia, incontrano un corvo saccente che gli fa la morale secondo la filosofia razionale di un intellettuale marxista. Il film del 1966, diretto da Pier Paolo Pasolini e interpretato da Totò e Ninetto Davoli, propone in brevi favole e in poetici aneddoti una riflessione sui problemi degli anni ’60: crisi del marxismo, destino del proletariato, ruolo dell’intellettuale, approssimarsi del Terzo Mondo.

Domenica 13 marzo
Ore 19.00 – Presentazione del libro Caro Pier Paolo di e con Dacia Maraini
Ore 20.00 – Proiezione del film Medea di Pier Paolo Pasolini

Nel 1969 Pasolini dirige il film ispirato alla tragedia greca di Euripide. I due attori protagonisti sono Maria Callas nel ruolo di Medea e Giuseppe Gentile nel ruolo di Giasone. Il film è stato girato in Siria, nella regione turca della Cappadocia e nelle città di Grado e Pisa, in particolare in Piazza dei Miracoli. Dopo l’Edipo Re (1967) l’autore ripropone una rilettura del mito classico in chiave moderna per affrontare il tema del passaggio dal vecchio mondo religioso-metafisico al nuovo mondo laico-pragmatico.

 

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...