ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
Penis project per umani migliori

Penis project per umani migliori

Un gruppo di uomini partecipa a un programma televisivo pensato per liberarli dai pregiudizi della cultura patriarcale. Scritto e diretto da Patrizia Schiavo

Nell'ambito di I Solisti del Teatro 2022

20.08.2022 ORE 21:30 Giardini della Filarmonica Romana
Via Flaminia, 118

Informazioni

Compagnia Nuovo Teatro in collaborazione con Florian Metateatro Onlus presenta “Penis project per umani migliori” scritto e diretto da Patrizia Schiavo.
Con Antonio De Stefano, Emanuele Durante, Roberto Fazioli, Dario Guidi, Eugenio Marinelli e con Patrizia Schiavo
Attori in video: Oronzo Salvati (Giulio), Mimmo Chianese (il medico) e con Gabriele Ansini, Alessandro De Feo, Michele Fazzitta, Osmìn Lima Espinosa, Jacopo Mauriello, E. Marinelli, Simone Veltroni
e con la partecipazione di Andrea Bernetti, psicoterapeuta fondatore del Centro Prima (Prevenzione intervento maltrattamenti) Video di scena Giulia Brazzale/Elaborazioni video Massimo Bevilacqua Sound Alessandro Capone/Scenografia Marianna Ferrazzano Aiuto regia Sarah Nicolucci/ Movimento scenico Davide Romeo/ Foto Cecilia Nocella, Piero Tauro, Simona Albani, Riccardo Liberati / Collaborazione Silvia Grassi, Leonardo Liberati / Marketing Connexting srl.

Un gruppo di uomini, prototipi selezionati per rappresentare diverse tipologie maschili, entrano a far parte di un programma che potremo definire di “terapia sociale”, che step by step, seguiti da telecamere a circuito chiuso, come in un “reality show”, li porterà alla liberazione dagli stereotipi, dalle inibizioni, dall’ansia da prestazione, dalla cultura patriarcale. Durante la registrazione di un programma televisivo dal titolo “Penis Project per umani migliori”, una conduttrice-sessuologa guiderà, tra domande scomode, voci off e azioni psicomagiche gli ospiti-attori in un percorso che li porterà a confessarsi, confrontarsi, mettere in discussione la dottrina fallocentrica e di conseguenza la nostra cultura, ancora troppo maschilista e sessista. Viviamo ancora in una società sessista: l’uomo ha potere sulla sua compagna-moglie-amante: possesso, per meglio dire. Le società ancora giustificano – in parte o completamente – questo potere, e finché vi sarà giustificazione le donne verranno uccise, inesorabilmente.

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...