Perduti nel buio
GRATUITO

Perduti nel buio

Rassegna cinematografica dedicata a opere del cinema italiano poco conosciute. Un'immensa attività produttiva tra la fine del muto e gli anni ’60

07.05.2021 ─
11.06.2021
Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1

Informazioni

Perduti nel buio è un progetto editoriale della RIPLEY’S HOME VIDEO che attraverso la pubblicazione in DVD di opere del cinema italiano sconosciute, spesso considerate perdute, o nelle versioni originali integrali mai viste, vuole essere un momento di rilettura della storia del cinema italiano, dei suoi generi, dei suoi autori. Un immenso caleidoscopio specchio di una immensa attività produttiva tra la fine del muto e gli anni ’60.

Perduti nel buio parte già nel 2014 come progetto editoriale voluto dalla RIPLEY’S FILM per riportare alla luce e all’attenzione di storici, critici, studenti e pubblico, per la prima volta, un consistente numero di opere cinematografiche italiane considerate perdute o sconosciute. Un progetto articolato che ha finalmente visto la luce oggi con la rassegna in partenza alla Casa del Cinema e con la pubblicazione e distribuzione in DVD delle opere selezionate. Uno strumento prezioso reso fruibile, grazie ai sottotitoli in inglese, anche a un pubblico internazionale di studiosi, ricercatori ed appassionati di cinema italiano, i quali potranno approfondire con materiali d’epoca – trailer, cortometraggi d’epoca, materiali originali – e con saggi affidati a critici, studiosi e ricercatori.

I titoli sono Stella del cinema di M. Almirante (1931), Non ti conosco più di N. Malasomma (1936), Ballerine di G. Machaty (1935), Odessa in fiamme di C. Gallone (1942), Corte d’Assise di G. Brignone (1930), Eugenia Grandet di M. Soldati (1946), Pazza di gioia di C. L. Bragaglia (1939), Fiamme sul mare di M. Waszynski (1947), La cena delle beffe  di A. Blasetti (1942) e di un titolo di prossima uscita L’orizzonte dipinto di G. Salvini (1941).

Calendario proiezioni Perduti nel buio
7 maggio ore 18
Stella del cinema di M. Almirante (1931)

8 maggio ore 18 L’orizzonte dipinto di G. Salvini (1941)

14 maggio ore 18 –  Non ti conosco più di N. Malasomma (1936)

15 maggio ore 18Ballerine di G. Machaty (1935)

21 maggio ore 18La cena delle beffe di A. Blasetti (1942)

22 maggio ore 18Odessa in fiamme di C. Gallone (1942)

28 maggio ore 18Pazza di gioia di C. L. Bragaglia (1939)

29 maggio ore 18  – Eugenia Grandet di M. Soldati (1946)

4 giugno ore 18Fiamme sul mare di M. Waszynski (1947)

5 giugno ore 18La canzone dell’amore di G.Righelli (1930)

11 giugno ore 18 Corte d’Assise di G. Brignone (1930)

...Leggi tuttoLeggi meno...