ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
SARA LEGHISSA | RETTILARIO
GRATUITO

SARA LEGHISSA | RETTILARIO

Installazione performativa in cui la vita di piccoli animali diventa oggetto dell’attenzione umana

Nell'ambito di re-creatures estate 2022

24.06.2022 Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4

Informazioni

Installazione/azione, 30’

Il rettilario è uno spazio in cui la vita di piccoli animali diventa oggetto dell’attenzione umana. In questa installazione performativa, Sara Leghissa invita il pubblico sia all’interno che all’esterno del Rettilariospostando la propria percezione da una scala all’altra, dal macro al microscopico, e viceversa. In tal modo, la natura di ciò che possiamo vedere e sentire scivola in nuovi territori, più astratti, meno definiti, di colori, forme, strutture, trame, schemi ritmici, che defamiliarizzano il modo in cui percepiamo il nostro ambiente circostante e fanno spazio alla sua artificialità. Come far risuonare una sezione della città, attraverso l’accumulo di alcuni dei materiali che la compongono? Attingendo alla pratica del foley, ovvero la riproduzione di effetti sonori quotidiani per doppiare i film, il lavoro sovrappone diversi paesaggi sonori alla vita della città, provando a dare voce alle umanità che la attraversano.

Rettilario di Sara Leghissa è stato sostenuto e prodotto durante Prender-si cura edizione 2020 e 2021, progetto di residenze di ricerca e produzione artistica realizzato negli spazi de La Pelanda.

Sara Leghissa è un’artista indipendente e performer con base a Milano.

RETTILARIO

di Sara Leghissa
dispositivo progettato in collaborazione con: Tomas Gonzalez
set design: Marzia Dalfini
supporto foley sound: Manuela Schininà
disegno luci: Manuel D’Onofrio
produzione esecutiva: Martina Merico
produzione: Associazione L’Altra
coproduzione: Azienda Speciale Palaexpo – Mattatoio Roma | Progetto Prender-si Cura, Parallèle Festival Marseille, Lieux Publics Marseille, Les Tombées De La Nuit Rennes
con il sostegno di: Triennale Milano, Base Milano, far festival des arts vivants Nyon
società finanziata da: Ministero della Cultura

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...