ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
SUL PONTE DEI SOSPIRI | L’INNOCENTE
GRATUITO

SUL PONTE DEI SOSPIRI | L’INNOCENTE

Rassegna A Fil di Spada: I Musumeci Greco a Duello col Cinema - proiezioni dei film di Antonio Leonviola e Luchino Visconti

Nell'ambito di Caleidoscopio 2022

19.09.2022 Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1

Informazioni

ore 18.00 SUL PONTE DEI SOSPIRI, Antonio Leonviola, Italia, 1953, 89’
con Maria Frau, Frank Latimore, Françoise Rosay, Eduardo Ciannelli, Luciana Vedovelli, Carlo Micheluzzi, Gisella Sofio, Lauro Gazzolo, Angiola Faranda, Armando Guarneri, Massimo Girotti, Enzo Musumeci Greco.
Giovane conte, eroe della Serenissima, s’innamora della figlia di Marco Spada, ingiustamente carcerato da 15 anni per uxoricidio, e scopre il vero colpevole, diventato Grande Inquisitore. La giustizia trionfa. Tratto dal romanzo d’appendice di Michel Zévaco – già portato sullo schermo nel 1940 con la regia di Mario Bonnard – è diverso come impianto narrativo, ma nel genere di cappa e spada fa la sua figura. Lunga lite giudiziaria tra il regista e il produttore Enrico Bomba che ridusse il film a 87 minuti. Scenografie di Giorgio De Chirico realizzate da Virgilio Marchi. Rifatto nel 1964 col titolo Il ponte dei sospiri .

ore 20.00 L’INNOCENTE di Luchino Visconti, Italia, Francia, 1976, 124’
con Giancarlo Giannini, Laura Antonelli, Jennifer O’Neill, Rina Morelli, Massimo Girotti
Dal romanzo di D’Annunzio. Giuliana, fragile di salute e tradita dal marito, ha un figlio da un giovane letterato, che presto muore di febbre tropicale. Alla donna restano il ricordo di questo amore e il figlio, che però il marito uccide esponendolo al gelo la notte di Natale. L’ultima amante dell’uomo lo abbandona e questi, disperato, si uccide. Alla fine della carriera, Visconti decide di mettere in scena D’Annunzio (anche De Sica aveva in progetto un D’Annunzio ma morì prima di realizzarlo). Il film mostra segni di stanchezza. Visconti ci lascia il suo saluto mostrando le sue mani che girano le pagine di un grosso libro che reca i titoli. Giannini non è adatto a Visconti; la Antonelli si spoglia come sempre (e non c’era bisogno di Visconti per questo).

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...