Un bel posto
GRATUITOONLINE

Un bel posto

Lezione con Aldo Cibic a cura di Carmela Baglivo

30.01 ORE 10:00

Informazioni

Si può pensare ad un “bel posto” perché la vita che vi si svolge è ricca di opportunità, dove le persone possono incontrarsi e fare delle cose insieme, dove i bambini possono giocare in una situazione sicura, dove ci sia del verde, dove l’architettura, a prescindere dagli stili, sia il supporto per raccontare una storia, per creare un luogo in cui la bellezza stia nella qualità complessiva che essa genera. La sfida è di riuscire a creare “un bel posto”, una situazione in cui la qualità estetica risiede nella ricerca di un’armonia che è data dalla soddisfazione di aspettative, sia quelle prevedibili che quelle straordinarie che generano l’anima del luogo.

Aldo Cibic, fondatore del Cibicworkshop, nasce a Vicenza nel 1955. Nel 1981, da socio della Sottsass Associati, è fra i fondatori di Memphis. I suoi progetti “Microrealities” (2004) e “Rethinking Happiness” (2010), vengono presentati alla Biennale di Architettura di Venezia. Con il Cibicworkshop, centro multidisciplinare di ricerca, si dedica all’elaborazione di tipologie progettuali alternative e sostenibili per l’architettura, gli interni e il design, rivolte alla valorizzazione del territorio e alla definizione di una nuova coscienza culturale, emotiva ed ambientale. Nel 2018 è stato nominato per chiara fama professore alla Tongji University di Shanghai, dove da allora insegna per sei mesi all’anno. Nel 2019 è stato selezionato come esperto straniero di alto livello da SAFEA (Ente statale di certificazione degli esperti stranieri della Repubblica Popolare Cinese). La rivista di architettura Domus ha inserito Aldo Cibic nella guida “100+ best architecture firms 2019”, che individua i migliori architetti del mondo che si sono distinti per innovazione culturale

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Torna a...

Rif – Il Museo delle Periferie
GRATUITO

Rif – Il Museo delle Periferie

Il RIF Museo delle Periferie sposta la serie di incontri inizialmente programmati al Teatro di Tor Bella Monaca sulla piattaforma online del museo

21.10.2020 ─
28.02.2021