EUREKA
Zenìa

Zenìa

Musica folk e canti tradizionali da una civiltà immaginata. Da un'idea di Nora Tigges e Massimiliano Felice

Nell'ambito di Auditorium Parco della Musica | Stagione 2021-2022

08.03.2022 ORE 21:00 Auditorium Parco della Musica
Viale Pietro De Coubertin, 30

Informazioni

Immaginare un paese. Posarlo sulla terra, stretto fra le montagne e il mare. Modellare i suoni della sua lingua, inventare usi e costumi. E poi raccontarne storia, leggende, personaggi, memorie con musica e parole.

Per realizzare questo visionario progetto, quattro musicisti provenienti dalla scena folk/world italiana si slacciano da ogni riferimento geografico per presentare l’inedita musica di un paese immaginario, cui hanno dato il nome di Zenìa. I canti “tradizionali” di Zenìa sono eseguiti nella loro lingua originale (immaginaria!), accoppiati a brevi narrazioni che per ogni brano offrono una cornice alla libera interpretazione di chi ascolta. A emergere gradualmente è un’idea di comunità, sospesa tra favola e metafora, che si traduce in una musica dal suono familiare, eppure refrattaria a ogni definizione di genere.

Da un’idea di Nora Tigges e Massimiliano Felice
Nora Tigges – canto, testi
Massimiliano Felice – organetto e chitarra
Davide Roberto – percussioni e canto
Massimiliano Bultrini – chitarra
con la supervisione teatrale di Federica Migliotti

Il programma poterebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...