Estate Romana
Estate Romana
Il Cervello e le sue Meraviglie – 2° Edizione
GRATUITO

Il Cervello e le sue Meraviglie – 2° Edizione

Incontri accessibili a tutti per illustrare il mondo affascinante e misterioso del cervello umano con la divulgazione di recenti scoperte delle neuroscienze

28.04.2021 ─
25.05.2021


Informazioni

L’edizione 2021 è costituita da 11 incontri con un team internazionale di personalità scientifiche di livello europeo e di studiosi delle arti performativi e artisti. Questo team illustra il mondo affascinante e ancora in parte misterioso del cervello umano.

Ogni incontro contribuisce a divulgare in modi comunicativi piacevoli e con termini accessibili a una vasta platea alcuni punti di arrivo delle ricerche delle neuroscienze cognitive, illustrando le possibilità che tali scoperte offrono, indirizzando i partecipanti a una consapevole e informata gestione della salute, della cura dell’ambiente e del pianeta.

L’iniziativa si svolge sia in luoghi insoliti come piazze, mercati, siti archeologici e parchi naturali sia in luoghi come biblioteche, aule magne scolastiche e universitarie e centri scientifici.

In particolare la seconda annualità della manifestazione è costruita da una parte, come un approfondimento di alcune tematiche che nel 2020 hanno suscitato particolare attenzione, come ad esempio: l’efficacia di attività teatrali svolte all’interno del programma delle cure ai malati di Parkinson per ottenere una migliore qualità della vita; il tema dell’embodiment che è alla base della possibilità, e necessità, delle relazioni sociali; l’apprezzamento dell’arte come potenzialità di approfondimento della conoscenza delle capacità cerebrali, approfondimento che quest’anno si avvarrà dell’importante intervento di una ricercatrice neurofisiologa dell’Università di Parma (dove furono scoperti i neuroni specchio). Mentre dall’altra parte, vengono introdotti temi che interessano il nostro vissuto quotidiano, come la cecità, e i modi attraverso i quali il cervello, questo nostro organo ‘meraviglioso’, si riorganizza nelle avversità facendo ricorso alla grande plasticità di cui è dotato. La musica, il sogno, l’arte, gli ambienti ci modellano, ci influenzano, ci guariscono.

Ancora oggi non tutti sanno che il nostro cervello può crescere e cambiare la sua struttura fisica anche in età adulta e che sono gli individui stessi con le loro abitudini di vita e le esperienze, a forgiare la mente in modi diversi.

Il cervello e le sue meraviglie, sensibile alle tematiche culturali contemporanee e alle possibilità di uso delle arti performative, si avvale delle competenze scientifiche della docente de La Sapienza, Clelia Falletti, responsabile scientifica della manifestazione.

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Eureka! Roma 2020-2021-2022

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Prossimi appuntamenti Archiviati