INCONTRI FESTIVAL 2023
GRATUITO

INCONTRI FESTIVAL 2023

Festival di musica: un incontro tra solisti di varia estrazione jazz, contemporanea ed etnica

08.11.2023 ─
26.12.2023


Informazioni

Al viala 27 edizione di Incontri Festival diretto da Luigi Cinque. Il festival che negli anni ha fatto della mobilità culturale e dell’Incontro tra generi e culture la sua bussola direzionale. In linea con le linee programmatiche dell’Avviso Pubblico Culture in Movimento di cui è risultato vincitore proprio perché già nella parola “incontri” si trova il senso e il significato del Festival. Non esiste incontro senza abbandono temporaneo di una forma data, senza l’intenzione, al di là della ragione, di frequentare possibili nuove forme artistiche. Non esiste incontro senza un movimento verso l’altro e una profonda disponibilità all’ascolto, allo sguardo reciproco, al dialogo. Il senso dell’incontro è dunque un elemento essenziale per esplorare i generi e i codici nell’arte e nella cultura.
Il 29 ottobre presso il Museo degli Strumenti Musicali . Piazza Santa Croce in Gerusalemme 9/A e precisamente nel suo Auditorium alle ore 17 un programma speciale di grande musica e cinema.
Nella prima parte sarà proiettato Transeuropæ Hotel . una favola di musica e scienza girato tra la Sicilia e il Brasile interpretato da un gotha di musicisti straordinari che per anni ha stupito i pubblici di mezzo mondo e dei maggiori festival Internazionali. Il film sarà presentato dal suo regista Luigi Cinque che concluderà la serata con un quartetto delle meraviglie di worldmusic di nuovo conio con Michele Ascolese, Giampaolo Ascolese e Peppe Caporello. Grande musica per palati raffinati e popolo danzante … ( ha scritto la critica in occasione della prima uscita del Luigi Cinque – Shaman quartet – ). Il Festival continuerà nelle sedi della Fondazione Scelsi, al Punto Ristoro Nicoletta Campanella di Corviale, ancora al Museo degli Strumenti Musicali e nelle Chiesa di Santa Dorotea nel periodo novembre dicembre e vedrà giovani artisti come Anais Drago, Marcello de Carolis e il gruppo Sale per PLG-Punto Luce Giovani (Per che crea_ SIAE_Progetto dedicato agli Under 35) un grande ensemble di maestri europei di zampogne, Marco Colonna, Antonello Salis con Luigi Cinque e il lavoro dell’improvvisazione, Paolo Damiani, Peppe Frana, Alex Balanescu, Gabriele Mirabassi, Roberto Ottaviano. Molti di loro confluiranno infine nel Concerto di Santo Stefano che vedrà ancora protagonista Enzo Avitabile, Urna Chahar Tugchi e altri grandi artisti per un momento che è ormai diventato un appuntamento stabile della vita culturale romana ed internazionale, Il Concerto di Santo Stefano, il 26 Dicembre nella Basilica di Santa Maria in Ara Coeli alle ore 11.00.

La manifestazione è raggiungibile con i mezzi pubblici:
Il Museo degli Strumenti Musicali in P.zza S. Croce in Gerusalemme, 9/a raggiungibile con Metro B/C (fermata San Giovanni), da Stazione Termini con tramvia 5 e 14 fermata Porta Maggiore. La Fondazione Isabella Scelsi in Via di San Teodoro, 8 raggiungibile da P.zza Venezia, con Metro B (fermata Circo Massimo), bus 85, 170 e 118 fermata Via Petroselli. La Basilica di S.M. in Aracoeli scalinata dai Fori Imperiali e da P.zza Venezia (accessibile su richiesta ascensore dal Museo del Risorgimento per persone con disabilità ). La Chiesa di Santa Dorotea in Via di S. Dorotea, 23 (Trastevere) raggiungibile con bus 23, 280, 44, 85, H e Metro B/C. Centro Polivalente “Nicoletta Campanella” in Via Marino Mazzacurati, 74. Lo spazio è accessibile e sono disponibili parcheggi per automezzi adibiti ai portatori di handicap I sevizi igienici sono accessibili all’interno della struttura.
L’area è facilmente raggiungibile con il trasporto pubblico in bus, metro + bus e treno + bus. Bus: 786 (dalla Stazione Trastevere), 889 (da Metro Cornelia), 98 (da Corso Vittorio), M30 (da Circ.ne Cornelia) Metro A + Bus: dalla fermata Cornelia prendere il bus 889 fino fermata Mazzacurati.Treno + bus: FL1 (Fiumicino) o FL3 (Manziana-Canale Monterano) o FL3 (Bracciano) o FL5 (Civitavecchia). Scendere a Stazione Trastevere e poi bus 786 fino fermata Poggio Verde/Trentacoste.

Il progetto, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Cultura, è vincitore dell’Avviso Pubblico biennale “Culture in Movimento 2023 – 2024” curato dal Dipartimento Attività Culturali e realizzato in collaborazione con SIAE

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...