SCEGLI IL CONTEMPORANEO. Tutte le immagini del mondo
GRATUITOONLINE

SCEGLI IL CONTEMPORANEO. Tutte le immagini del mondo

Un progetto per approfondire la conoscenza del patrimonio storico-artistico italiano in relazione al patrimonio cognitivo-scientifico

22.04.2021 ─
25.05.2021


Informazioni

Visite guidate con artisti, storici dell’arte, educatori museali e ricercatori, laboratori e narrazioni digitali in programma nella seconda edizione di Scegli il contemporaneo – Tutte le immagini del mondo.

Dopo il primo anno dedicato al tema generale delle percezioni e della relatività delle immagini, quest’anno vengono approfonditi alcuni aspetti legati agli stati di mutazione, alterazione e permanenza in diversi ambiti: le trasformazioni della materia in ambito scultoreo e pittorico e in relazione allo spazio, le alterazioni della mente dell’uomo e i cambiamenti sociali che ne derivano, le modalità di documentazione dei cambiamenti della società attraverso il cinema, la televisione e il documentario, le permanenze e le mutazioni nell’ambito della conservazione delle opere d’arte, la continuità evolutiva, gli adattamenti ad ambienti diversi, la variabilità genetica nel mondo animale e vegetale.

Carattere distintivo del progetto è la promozione dell’incontro tra diversi artisti e ricercatori, storici dell’arte, educatori museali e divulgatori scientifici, per costruire una grande “narrazione” intorno a un museo che esalti il ruolo dell’immaginazione, della memoria e del sapere.

Le narrazioni degli artisti Nunzio, Cesare Pietroiusti ed Emilio Fantin, Hitnes, Roland Sejko guidano il pubblico in percorsi originali ed inediti alla scoperta dei musei coinvolti nel progetto; parallelamente, le videonarrazioni dedicate agli artisti, con la regia del filmmaker Domenico Catano, fanno rivivere e approfondire le relazioni tra i musei in cui sono stati invitati e la propria ricerca artistica.

Un  programma inedito di visite speciali, online o in presenza, con l’obiettivo di accrescere la conoscenza dei musei di arte antica, moderna e contemporanea (le Gallerie Nazionali d’Arte Antica – Palazzo Barberini, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e il MAXXI), delle opere d’arte contemporanea e del patrimonio dell’audiovisivo italiano (MIAC), delle ricchezze naturali e artificiali del museo all’aperto più ricco di Roma (Parco di Villa Borghese), dei reperti anatomici e dei grandi scheletri vertebrati (Museo di Anatomia Comparata “Giovanni Battista Grassi” dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”), dei meccanismi della mente in relazione a questioni come salute e malattia, alterità e inclusione sociale, cura e cultura (Museo Laboratorio della Mente ASL ROMA 1).

Una sezione speciale del progetto si avvale della collaborazione, in qualità di partner scientifico, del DIBAF– Dipartimento per la innovazione nei sistemi biologici, agroalimentari e forestali dell’Università degli Studi della Tuscia per la realizzazione di alcune attività scientifiche volte alla conoscenza delle discipline e del patrimonio scientifico nell’ambito di ricerca del restauro e conservazione delle opere d’arte.

Completano il programma le attività didattiche dedicate al pubblico delle famiglie e dei bambini ideate da Zelda De Lillo.

Il progetto è a cura di Elena Lydia Scipioni mentre le attività scientifiche sono curate da Paola Pogliani, docente presso l’Università degli Studi della Tuscia, e Silvia Andreozzi, storica dell’arte ed educatrice museale specializzata.

Disponibile anche l’app di “Scegli il Contemporaneo” a cura di Serena Giulia Della Porta, con video narrazioni, laboratori digitali, percorsi esplorativi e proposte formative per mettere in relazione alcuni luoghi della città di Roma e i protagonisti del progetto.

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Eureka! Roma 2020-2021-2022

Il programma potrebbe subire variazioni

...Leggi tuttoLeggi meno...

Prossimi appuntamenti Archiviati

I reperti del Museo di Anatomia Comparata Giovanni Battista Grassi
GRATUITOONLINE

Le specie animali come fonte di ispirazione artistica: laboratorio per bambini con lo street artist Hitnes

Cesare Pietroiusti e Emilio Fantin al Museo Laboratorio della Mente
GRATUITOONLINE

Una narrazione digitale per conoscere il Museo attraverso lo sguardo dei due artisti contemporanei

Incontro con Roland Sejko al MIAC
GRATUITO

Il regista albanese guida il pubblico alla scoperta del Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema

Al Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema con i bimbi
GRATUITO

Un percorso tra storia, arte e scienza per scoprire la “materia” di cui è fatto il cinema

Hitnes al Museo di Anatomia Comparata Giovanni Battista Grassi
GRATUITOONLINE

Una narrazione digitale per conoscere il patrimonio di un museo scientifico attraverso lo sguardo di uno street artist

Roland Sejko al MIAC
GRATUITOONLINE

Una narrazione digitale per approfondire le immagini in movimento attraverso lo sguardo di un regista contemporaneo