ESTATE ROMANA
ESTATE ROMANA
STREET ART FOR RIGHTS 2021
GRATUITO

STREET ART FOR RIGHTS 2021

Azione artistica e sociale ispirata all'Agenda 2030 ONU

09.12.2021 ─
19.12.2021
Settecamini
Via di Settecamini, Roma, RM, Italia

Informazioni

Istruzione di qualità (goal 4), parità di genere (goal 5), acqua pulita e servizi igienico-sanitari (goal 6), energia pulita e accessibile (goal 7), lavoro dignitoso e crescita economica (goal 8), imprese, innovazione e infrastrutture (goal 9). Sono questi i temi della seconda edizione di Street Art for RIGHTS, che torna per mettere a segno altri sei dei 17 Sustainable Development Goals (SDGs)- dell’agenda ONU.
Non un semplice festival di street art, ma un’azione artistica e sociale, tesa a perseguire l’obiettivo di ampliare, attraverso l’arte e le occasioni d’incontro, lo spazio dedicato alla testimonianza di buone pratiche sui temi della sostenibilità – ambientale, sociale e di governance sostenibile- con il desiderio che queste si moltiplichino creando una reazione a catena di effetti positivi “contagiati e contagianti”.
Dopo la prima edizione dedicata ai primi tre goals dell’agenda 2030 ONU, con gli street artists Moby Dick, Diamond e Solo, il progetto in questa nuova fase coinvolge Ria Lussi, Oblo, SteReal, Hoek e Tea Boy + Sart, The Micidials Crew e Virginio Vona, artisti provenienti da diversi ambiti della scena dell’arte urbana contemporanea nazionale e internazionale, scelti per avere fatto dell’arte uno strumento per l’impegno civile.

Dalla periferia di Settecamini, alle stazioni della Metro B Laurentina e San Paolo, gli artisti restituiranno, ognuno dal proprio personale punto di vista, un’immagine potente sul concetto chiave di sviluppo sostenibile, dal quale nascono tutte le azioni che possono essere messe in campo da istituzioni, aziende, singole persone.

Il progetto, ideato e diretto da Giuseppe Casa e curato da Oriana Rizzuto, è organizzato dall’associazione culturale Taste and Travel in collaborazione con MArteSocial e MArteGallery.
Anche quest’anno gli artisti vengono seguiti dall’obiettivo di una giovane fotografa, e quest’anno sarà la talentuosa Barbara Oizmud, artista poliedrica che spazia dall’illustrazione al tatuaggio, e che rende in opere fotografiche i 6 murales, che saranno esposte il prossimo anno, insieme a quelle delle altre due fotografe, in un’unica mostra collettiva e riepilogativa di tutti i 17 murales nell’evento finale.
Dall’apertura del festival, gli artisti cominciano a lavorare alle opere, nell’ottica del rispetto dello “spirito dei luoghi” e della loro identità.
Punto centrale di tutto il progetto Street art for rights è inoltre il coinvolgimento dell’intera comunità che potrà condividere con gli artisti idee, storie e proposte durante la realizzazione dei murales, attraverso una serie di workshop\talk con gli artisti. Ciascun murale vieneinoltre contrassegnato da un QR Code che fornisce maggiori informazioni sugli artisti e sulle opere, sulle caratteristiche dei luoghi, degli obiettivi a cui si riferiscono, favorendo la divulgazione dei valori su cui si fonda l’evento.
GOAL, ARTISTI E QUARTIERI

Goal 4: Istruzione di qualità_Artista: Ria Lussi_Complesso Cicerone-Istituto “Rita Levi Montalcini” al Tuscolano
Goal 5: Parità di genere _ Artista: Oblo_Quartiere Settecamini (palazzina Ater)
Goal 6: Acqua pulita e servizi igienico-sanitari _ Artista: SteReal_ Quartiere Settecamini
Goal 7: Energia pulita e accessibile _ Artista: Hoek e Tea Boy_ + Sart_ Metro B stazione San Paolo (due muri)
Goal 8: Lavoro dignitoso e crescita economica _Artista: The Micidials Crew_ Metro B stazione Laurentina
Goal 9: Imprese, innovazione e infrastrutture _ Artista: Virginio Vona_Quartiere Settecamini

Il programma potrebbe subire variazioni
Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Contemporaneamente Roma 2020-2021-2022”

...Leggi tuttoLeggi meno...