Estate Romana
Estate Romana
Memoria genera futuro

Memoria genera futuro

Incontri, spettacoli, concerti, documentari e molto altro. Le iniziative di Roma Capitale in occasione del Giorno della Memoria


Il 27 gennaio 1945 ha fatto conoscere al mondo e alla storia un abisso della civiltà, l’orrore dello sterminio.

Quest’anno, a 76 anni dall’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Roma Capitale ricorda quel giorno con Memoria genera Futuro, un programma di appuntamenti fino all’8 febbraio promosso dall’Amministrazione Capitolina in occasione del Giorno della Memoria, per sensibilizzare le nuove generazioni e non solo al dramma della Shoah.

Gli appuntamenti si svolgono online, sulle piattaforme web e social delle istituzioni coinvolte (hashtag #memoriagenerafuturo).

L’iniziativa è promossa da Roma Capitale, i Municipi, l’UCEI – Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, la Comunità Ebraica di Roma, la Fondazione Museo della Shoah, il Centro di Cultura Ebraica di Roma, il Centro Ebraico Italiano – Il Pitigliani, alcuni istituti scolastici della città, l’Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali di Roma, le associazioni della Biblioteca della Casa della Memoria e della Storia, il Teatro di Roma con i Teatri in Comune, l’Azienda Speciale Palaexpo, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Casa del Cinema, l’Istituto Luce.

In occasione del Giorno della Memoria 2021 sono state apposte inoltre nuove Pietre d’Inciampo, tradizionali sampietrini di ottone posti sui marciapiedi e sulle strade di fronte alle case di ebrei deportati, a cura dell’Associazione ARTEINMEMORIA.