Contemporaneamente Roma
Contemporaneamente Roma
Roma Visiva | Agnese De Donato. Da libraria a fotografa nella Roma degli anni ’60 e ’70

Roma Visiva | Agnese De Donato. Da libraria a fotografa nella Roma degli anni ’60 e ’70

L'intervento di Greta Boldorini nell'ambito di  “Roma Visiva” dedicato ad Agnese De Donato, libraia e fotoreporter che ha documentato la vita e i fermenti di Roma negli anni '60 e '70 del Novecento


Prima libraia, in via Ripetta, dal 1957 e negli anni Sessanta. Poi, fotografa, che ha documentato gli Anni Settanta e le grandi manifestazioni femministe, Agnese De Donato è una delle figure che sono state indagate e celebrate nel programma di Roma Visiva 2021, manifestazione, tenutasi alla Casa del Cinema, che ha voluto accendere i riflettori su talenti femminili che hanno operato nel mondo dell’arte visiva, dall’Ottocento a oggi, e non sono stati adeguatamente celebrati. Il focus Agnese De Donato. Da libraia a fotografa nella Roma degli anni ’60 e ‘70, a cura di Greta Boldorini, permette di illustrare, attraverso la figura riscoperta della fotoreporter, anche la vita, la vitalità, e i fermenti nell’Urbe, in quegli anni.

Altri interventi di Roma Visiva 2021
La pandemia ombra e gli Esquilini possibili di Sophie Chiarello
Mater Asilo di Maria Crispal
È Street art: arte da uomini? di Livia Fabiani
Elisa Magri: artista, gallerista e scrittrice di Elisa Francesconi
Women Visual Artist Database di Laura VdB Facchini
Ritratti Romani: lo sguardo fotosensibile di Ghitta Carell di Lidia Giusto
Topazia Alliata, una donna del Novecento, un’artista eclettica di Silvia Lamia, Maria Luisa Maricchiolo e Chiara Pasanisi
Presentazione del libro Wissen.sapere di Cornelia Mittendorfer
Mujeres argentinas (si) raccontano – Artiste dietro le quinte di Marina Rivera
Gabriella Romano: sguardi e parole di donne di NOIDONNE