Contemporaneamente Roma
Contemporaneamente Roma
Roma Visiva | La pandemia ombra e gli Esquilini possibili

Roma Visiva | La pandemia ombra e gli Esquilini possibili

Il progetto fotografico di Sophie Chiarello che pone l'attenzione sull'aumento di casi di violenza in famiglia durante il periodo del lockdown


Sono donne alla finestra, felici di sorridere all’obiettivo della fotografa, nel tentativo di colmare idealmente le distanze imposte dalla pandemia durante il lockdown, le protagoniste del progetto La pandemia ombra e gli Esquilini possibili di Sophie Chiarello, presentato nell’ambito di Roma Visiva. Tra tante finestre aperte, anche alcune buie o chiuse, “silenziose”. Il progetto si fa così strumento per ricordare l’aumento di casi di violenza in famiglia durante il periodo del confinamento. Insieme a Pangea Onlus e in partnership con la rete Reama, gli scatti diventano un messaggio forte – e chiaro – contro la violenza domestica.

Altri interventi di Roma Visiva 2021
Agnese De Donato. Da libraria a fotografa nella Roma degli anni ’60 e ’70 di Greta Boldorini
Mater Asilo di Maria Crispal
È Street art: arte da uomini? di Livia Fabiani
Elisa Magri: artista, gallerista e scrittrice di Elisa Francesconi
Women Visual Artist Database di Laura VdB Facchini
Ritratti Romani: lo sguardo fotosensibile di Ghitta Carell di Lidia Giusto
Topazia Alliata, una donna del Novecento, un’artista eclettica di Silvia Lamia, Maria Luisa Maricchiolo e Chiara Pasanisi
Presentazione del libro Wissen.sapere di Cornelia Mittendorfer
Mujeres argentinas (si) raccontano – Artiste dietro le quinte di Marina Rivera
Gabriella Romano: sguardi e parole di donne di NOIDONNE